Moltiplicazione seme trifoglio incarnato

Moltiplicazione seme trifoglio incarnato

comunicato stampa

La firma dell'Accordo quadro per il mais è un passo fondamentale per il rilancio di una coltura strategica del Made in Italy

Pubblicato il 31 marzo 2020 in: produzioni e commercio derrate

Assosementi esprime la sua soddisfazione per la firma dell’“Accordo quadro per il mais da granella di filiera italiana certificata”, sottoscritto da molte delle principali organizzazioni del settore maidicolo in rappresentanza dell’industria mangimistica, dei produttori agricoli, del mondo cooperativo, delle ditte sementiere e dei Consorzi di Indicazioni Geografiche. L’accordo, frutto del lavoro iniziato nel 2018, favorisce la stipula di contratti di secondo livello e di contratti di filiera per il mais destinato all’alimentazione animale.

“Siamo felici di aver contribuito ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Coronavirus, Assosementi: bene il Ministro Bellanova. Stop alle limitazioni per l'export, l'UE tuteli il regime di libero scambio

Pubblicato il 17 marzo 2020 in: produzioni e commercio derrate

Il settore sementiero italiano è grato al Ministro delle Politiche Agricole Teresa Bellanova per l’impegno di questi giorni sul tema delle limitazioni alle esportazioni. L’auspicio è che i suoi sforzi trovino il giusto appoggio da parte delle istituzioni europee e che le ingiustificate misure messe in atto da alcuni Paesi possano essere al più presto superate, in modo che il trasporto delle sementi possa continuare a essere garantito.

“L’export sementiero italiano ammonta ogni anno a 255 milioni di euro. Le disposizioni imposte da alcuni Paesi della Comunità europea – come Slovenia, Croazia e Romania - ed extra UE – ad esempio Russia e Ucraina – r ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Coronavirus: garantire la fornitura delle sementi fondamentale per salvaguardare il nostro futuro

Pubblicato il 11 marzo 2020 in: produzioni e commercio derrate

Assicurare la fornitura delle sementi è un passo essenziale per tutelare l’agroalimentare italiano, in un momento in cui gli agricoltori si apprestano ad affrontare le campagne di semina per la produzione di colture di vitale importanza per il Made in Italy. È l’appello di Assosementi, l’associazione che rappresenta le aziende sementiere italiane, a fronte delle misure restrittive che il Governo potrebbe mettere prossimamente in atto per fronteggiare l’emergenza Coronavirus-COVID 19.

“Stiamo vivendo una fase cruciale per le campagne primaverili, ha dichiarato Giuseppe Carli, Presidente di Assosementi. In questi giorni infatti gli agrico ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Coronavirus, Assosementi: garantire le semine di mais nel lodigiano. Il Governo aiuti a garantire le forniture di sementi nella zona rossa

Pubblicato il 28 febbraio 2020 in: piani di settoreproduzioni e commercio derrate

Auspichiamo che il Governo possa mettere al più presto in atto le misure necessarie per garantire le forniture di sementi nella zona rossa del lodigiano. La campagna di semina primaverile di mais è appena iniziata e la provincia di Lodi riveste storicamente un ruolo importante e strategico per la produzione di questa coltura. A lanciare l’appello alle istituzioni è Assosementi, l’associazione che rappresenta le ditte sementiere in Italia, a seguito della sospensione delle attività lavorative nelle zone in cui sono in vigore le restrizioni dovute all’epidemia di Coronavirus – ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Assosementi: soddisfatti per l'approvazione del Piano del settore mais dalla conferenza stato regioni

Pubblicato il 21 febbraio 2020 in: ricerca e costituzione varietà  vegetalipiani di settore

L’approvazione della Conferenza Stato-Regioni del Piano nazionale per il settore mais è una buona notizia per la filiera italiana di questa coltura, la prima in Italia in termini di raccolto, e per tutto il sistema agroalimentare italiano. È quanto afferma Assosementi, l’associazione che rappresenta le ditte sementiere in Italia, a seguito della convalida del documento frutto del lavoro congiunto fra Ministero delle politiche agricole e i principali soggetti della filiera maidicola, tra cui la stessa Assosementi.

“Per favorire la ripresa del comparto ita ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Nuova giunta Emilia Romagna, Assosementi: buon lavoro al neo Assessore Mammi. Lavoriamo insieme per mantenere la regione tra i leader nella produzione sementiera

Pubblicato il 14 febbraio 2020 in: Assosementi

Assosementi, l’associazione che riunisce le aziende sementiere italiane, augura buon lavoro ad Alessio Mammi, nominato nuovo assessore con deleghe per agricoltura, agroalimentare, caccia e pesca nella giunta della Regione Emilia-Romagna appena rinnovata.

“Il settore sementiero italiano rappresenta da sempre un’eccellenza a livello europeo, ha dichiarato Giuseppe Carli, Presidente di Assosementi. In questo scenario l’Emilia-Romagna è una delle regioni leader per quanto riguarda la produzione sementiera, in particolar modo per il comparto delle sementi da orto, con oltre 10.000 ettari di superficie dedicata, e della barbabietola da zucchero, con oltre 5.000 ettari di superfici. È ... (leggi tutto)

statistiche

Indagine superfici sementi da orto, campagna 2018

Pubblicato il 18 dicembre 2019 in: produzione e commercio sementi

Dall'indagine condotta da Assosementi tra le ditte aderenti alla Sezione sementi da orto per l’anno 2018 emerge che la produzione delle sementi orticole ha interessato circa 13.000 ettari, mentre se si considerano anche le specie aromatiche, la superficie ha superato complessivamente i 19.000 ettari. Il dato aggregato mostra una flessione (- 9%) rispetto all’anno precedente. Tuttavia, per comprendere correttamente la portata di questo dato, occorre analizzare le singole voci che lo compongono.

A livello di specie, le colture portaseme più coltivate in Italia si confermano cicoria/radicchio, ravanello e cipolla. Si è invece contratto rispetto all’anno precedente l’ettarato di ravanello (-18%), cavoli (-17%) e lattuga (-16%). I cali ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Assosementi, World Pasta Day: calano le superfici di frumento duro e sale l'impiego di seme non certificato. A rischio la tracciabilità e la qualità della filiera

Pubblicato il 24 ottobre 2019 in: qualità delle sementiproduzione e commercio sementi

Franco Brazzabeni, Presidente della sezione cereali di Assosementi: “La ricerca italiana ed europea lavora per mettere a disposizione varietà che rispondono alle esigenze di agricoltori e consumatori”

Diminuiscono del 5,1% le superfici produttive destinate alla coltivazione del frumento duro e parallelamente cresce l’impiego del seme non certificato, che ha raggiunto il picco del 55% degli ettari coltivati in Italia. Sono le stime elaborate da Assosementi, sulla base dei dati ISTAT che in occasione del World Pasta Day che si celebra domani evidenziano uno scenario non facile per il futuro della filiera della pasta.

“I dati emersi sono preoccupanti e minacciano una coltura che dà origine a un fiore all’occhiello del Made in Italy – ha dichiarato Franco Brazzabeni, Presiden ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Giornata Mondiale dell'Alimentazione, Assosementi: l'innovazione vegetale è essenziale se vogliamo raggiungere l'obiettivo "fame zero"

Pubblicato il 15 ottobre 2019 in: biotecnologie

Ridurre gli sprechi alimentari, contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici sulle produzioni alimentari e mettere a disposizione dei consumatori varietà dai contenuti nutrizionali migliori. Sono questi i risultati concreti che promette di garantire l’innovazione vegetale a tutela della sicurezza alimentare, a patto che gli agricoltori possano avere accesso alle nuove tecniche di miglioramento genetico. A ricordarlo è Assosementi, l’associazione che riunisce le aziende sementiere italiane, alla vigilia della Giornata Mondiale dell’Alimentazione che si celebra in tutto i ... (leggi tutto)

Seme certificato o "seme aziendale"?

Pubblicato il 8 ottobre 2019 in: produzione e commercio sementi

Avviata nel 2018 una sperimentazione per testare sul campo i possibili vantaggi per gli agricoltori.

Negli ultimi anni il cosiddetto “reimpiego aziendale”, ossia la pratica di utilizzare ai fini della semina la granella del raccolto dell’anno precedente, ha conosciuto un certo incremento per la supposizione, da parte dell’agricoltore, che rinunciare al “cartellino CREA”, ossia all’impiego di seme ufficialmente certificato, comportasse un possibile risparmio.

Al di là delle scelte individuali degli agricoltori e senza dimenticare i possibili risvolti legati alle illegalità o peggio alla contraffazione di varietà vegetali che possono accompagnare il commercio di questi materiali, è comu ... (leggi tutto)

Comunicazione istituzionale

Campagna seme certificato cereali 2019

SEME CERTIFICATO 5 RAGIONI per SCEGLIERLO!

linee guida salvaguardia impollinatori

LINEE GUIDA PER LA SALVAGUARDIA DEGLI IMPOLLINATORI

un seme, una pianta

RICERCA e INNOVAZIONE per UN'ORTICOLTURA DI QUALITA'

tappeti erbosi

BROCHURE SUI TAPPETI ERBOSI NATURALI

concia sementi

CONCIA DELLE SEMENTI, VALORE PER L'AGRICOLTURA E UTILIZZO SOSTENIBILE

Speak Up for seeds !

SPEAK UP for SEEDS !
DIAMO VOCE ALLE SEMENTI

Ultimi pubblicati

Assosementi aderisce a

ESA European Seed Association ISF international Seed Federation
certificazione CREA-DC

Prossimi appuntamenti

vedi tutti