La banca dati dell'ENSE sulle sementi biologiche

Pubblicato il 1 luglio 2003 in: banca dati ense

Al fine di facilitare la conoscenza delle disponibilità di materiale di moltipicazione biologico ed una corretta concessione delle deroghe, con cirvolare del 22 luglio 1998, il Ministero italiano delle politiche agricole ha affidato all’ENSE la costituzione e la gestione di una apposita “banca dati” sulla disponibilità di sementi biologiche.

Scopo della banca dati è quello di favorire l’incontro fra domanda ed offerta: fra le aziende sementiere, che producono o importano sementi biologiche, ed i produttori agricoli del biologico, che debbono impiegare sementi biologiche.

Qualora le sementi biologiche disponibili non siano sufficienti nella quantità e della varietà richiesta dai produttori agricoli, l’ENSE ha inoltre il compito di rilasciare ai produttori agricoli la prescritta deroga per utilizzare sementi convenzionali.

Articoli correlati

Link utili

CREA-DC Banca dati disponibilità  sementi biologiche in Italia

Ultimi articoli pubblicati