Il gruppo Orto wic

Pubblicato il 11 giugno 2012 in: codice proprietà intellettualecontraffazionequalità delle sementiricerca e costituzione varietà  vegetalitracciabilità produzionigruppo orto wicproduzioni e commercio derrate

Presentazione finalità e attività gruppo orto wic

Il Gruppo Orto wic (working integrated companies) si è costituito nel marzo 2008 nell’ambito della Sezione sementi da orto di ASSOSEMENTI.

A oggi, aderiscono al Gruppo Orto wic 19 aziende sementiere che svolgono contemporaneamente attività di:
- RICERCA GENETICA, finalizzata alla costituzione di nuove varietà;
- PRODUZIONE di sementi;
- COMMERCIALIZZAZIONE per il mercato professionale orticolo.

La struttura operativa del Gruppo è composta da un Coordinatore, designato dalle aziende associate, da un Comitato di Indirizzo e da un Comitato Breeders.

Il Gruppo Orto wic opera in stretto collegamento con l’analoga Sezione ESA SVO wic presente all’interno dell’ESA (European Seed Association), associazione comunitaria che riunisce le industrie sementiere.
Tutte le aziende aderenti al Gruppo Orto wic hanno sottoscritto il “codice di condotta ESA per le aziende sementiere orticole” elaborato da ESA SVO wic, nel quale sono elencate le raccomandazioni e le pratiche più idonee per prevenire l’appropriazione indebita di germoplasma e la violazione dei diritti di proprietà intellettuale.

Gli obiettivi del Gruppo

Le aziende sementiere che aderiscono al Gruppo Orto wic si propongono di:

- migliorare la qualità delle produzioni orticole nazionali attraverso la ricerca genetica e l’innovazione;
- stimolare nuovi investimenti nella ricerca genetica, e contrastare l’impoverimento dell’offerta varietale;
- combattere ogni forma di riproduzione illegale dei mezzi di moltiplicazione (sementi e piantine) e garantire la tutela varietale
- diffondere le buone pratiche colturali e informare i produttori sull’importanza del seme di qualità, sicuro e garantito;
- promuovere la tracciabilità della varietà impiegata lungo tutta la filiera: dal lotto del seme sino alle produzioni per il mercato.

Ricerca genetica e Innovazione

Le aziende sementiere riunite nel Gruppo Orto wic, attraverso un’intensa attività di Ricerca e Sviluppo, sono in grado di proporre varietà innovative, dotate non solo di maggiori resistenze agli attacchi dei principali patogeni, ma anche di una migliore adattabilità alle diverse condizioni ambientali e della capacità di utilizzare le risorse naturali disponibili in maniera sostenibile.

Ogni nuova varietà rappresenta un concreto passo in avanti e combina diverse caratteristiche tecnico-qualitative che generano valore aggiunto per la filiera.

Tutela varietale

La ricerca genetica richiede ingenti risorse finanziarie.

Le aziende sementiere traggono queste risorse dalla vendita delle sementi delle nuove varietà, in un ciclo che si ripete e si amplifica: l’innovazione, infatti, genera nuova innovazione.

Le normative in materia di proprietà intellettuale tutelano le nuove varietà esattamente come viene protetto un nuovo brevetto o un nuovo marchio e non diversamente da come i produttori agricoli chiedono che siano tutelate le denominazioni d’origine o il cosiddetto “Made in Italy”.

É interesse di ogni attore della filiera orticola nazionale operare affinché la tutela sia effettiva, non solo per rafforzare l’attività di ricerca varietale, ma ancor prima per salvaguardare il proprio futuro. Senza nuove varietà, infatti, le nostre produzioni diverrebbero in breve tempo molto meno competitive rispetto ai prodotti provenienti da altri paesi.

Semi sicuri e garantiti

La buona qualità del seme è il risultato di diverse componenti, che devono essere responsabilmente controllate in ogni fase del lavoro e garantite all’utilizzatore professionale.

L’azienda sementiera,  pertanto,  deve essere in grado di moltiplicare linee parentali o semi di base che siano sani, così come di scegliere le zone più vocate, seguire scrupolosamente le colture portaseme in campo, raccogliere il seme al giusto grado di maturazione e, soprattutto, selezionarlo e conservarlo in condizioni ottimali.

Allo stesso modo, i semi devono essere sottoposti a controlli e trattamenti specifici finalizzati al miglioramento della germinabilità e dello sviluppo in campo.

Ma è soprattutto al controllo della sanità delle sementi che le aziende del Gruppo Orto wic prestano la massima attenzione, coscienti del fatto che l’impiego di materiale non sano pregiudica l’esito delle coltivazioni.

La tracciabilità delle produzioni

Il seme è alla base di ogni produzione vegetale e proprio partendo dal seme, attraverso la denominazione varietale ed il lotto di provenienza, è possibile seguire l’intera filiera di produzione fino al prodotto finale.

Lo stesso percorso può essere fatto a ritroso, per arrivare ad identificare la giovane piantina e quindi il seme d’origine.

Le aziende sementiere non possono assumersi alcuna responsabilità sui materiali vegetali qualora gli stessi non siano tracciabili lungo tutta la filiera.

Una coltura realizzata con seme opportunamente tracciato gode invece di assistenza e garanzia per l’intero ciclo produttivo.

Articoli correlati

Link utili

Biodiversità 
Position papers di ESA

Specie ortive e ornamentali
Position papers di ESA

Proprietà  intellettuale
Position papers di ESA

Sementi e aspetti fitosanitari
Position papers di ESA

Biodiversità
Position papers di ESA

Miglioramento genetico e innovazione
Position papers di ESA

Database ESA
Brevetti industriali vegetali

ISTAT - dati annuali coltivazioni nazionali, regionali e provinciali - dal 2006

Gazzetta Ufficiale Italiana

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

Coltivazioni in Europa
Le stime Coceral e del COPA-COGECA

UPOV - International Union for the Protection of New Varieties of Plants

cpvo Protocolli tecnici DUS delle specie agrarie e delle specie ortive Database varietà  tutelate

Ultimi articoli pubblicati

SEME CERTIFICATO PER UNA FILIERA VERAMENTE TRACCIATA.

Pubblicato il 16 gennaio 2018 in: codice proprietà intellettualeprivativa comunitariaseme aziendaleroyaltyattività enselegge sementiera nazionale tracciabilità produzionipiani di settoretavoli di filieraproduzioni e commercio derrateproduzione e commercio sementi

Incontro dedicato all'approfondimento delle problematiche del settore sementiero in Italia e per favorire il confronto con le istituzioni pubbliche e private affrontando criticità emergenti e delineando possibili future strategie di sviluppo.