Diamo voce alle sementi, non rinunciamo all'innovazione varietale

Pubblicato il 20 maggio 2015 in: ricerca e costituzione varietà  vegetalibiodiversità risorse genetiche

Disponibile la versione italiana di "speak up for seed!", la position paper del settore sementiero europeo sul ruolo della ricerca e delle sementi in agricoltura

"DIAMO VOCE ALLE SEMENTI"

questo è il titolo scelto da Assosementi per il manifesto realizzato da ESA - European Seed Association, l'organizzazione che rappresenta le aziende sementiere di tutta Europa.

La brochure è stata presentata ufficialmente il 22 gennaio 2015 a Bruxelles, con il coinvolgimento dell'europarlamentare svedese Maurit Paulsen, relatrice del rapporto della Commissione agricoltura del Parlamento europeo sulla selezione vegetale e sulle opzioni a disposizione per incrementare la qualità e la capacità produttiva delle colture, e del Commissario all'agricoltura, Phil Hogan.

"Diamo voce alle sementi" si inserisce nell'ambito della campagna di comunicazione e di sensibilizzazione promossa da ESA a livello europeo sul ruolo cruciale della ricerca vegetale e della costituzione varietale per fare fronte alle grandi sfide della sicurezza alimentare, dell'agricoltura sostenibile, dei cambiamenti climatici e delle nuove domande legate a stili di vita diversi e più salutari.

 

La versione in italiano della brochure è stata curata da Assosementi.

Articoli correlati

Link utili

Database ESA
Brevetti industriali vegetali

Biodiversità 
Position papers di ESA

Gazzetta Ufficiale Italiana

Ultimi articoli pubblicati

Assosementi, Carli: i nuovi metodi di miglioramento genetico vegetale sono un'occasione storica da non perdere per restituire all'Italia un ruolo di leadership nella ricerca e nella produzione sementiera

Pubblicato il 27 aprile 2017 in: biotecnologiericerca e costituzione varietà  vegetaliAssosementi

La post-verità ostacola l’innovazione e rischia di ingenerare un fenomeno di iper-regolamentazione. A Bologna l’Assemblea generale dell’associazione di un settore che genera ogni anno 700 milioni di euro di fatturato

Assosementi: prosegue il boom della soia, ma il seme non certificato resta una minaccia

Pubblicato il 19 aprile 2017 in: contraffazioneseme aziendalequalità delle sementiricerca e costituzione varietà  vegetalisezione colture industrialiproduzione e commercio sementi

In Italia le superfici destinate alla moltiplicazione della soia sono raddoppiate in 4 anni, ma cresce anche il fenomeno della riproduzione del seme aziendale. Assosementi lancia una campagna informativa destinata a tutti gli attori della filiera produttiva.