comunicato stampa

Api e concia sementi mais: per ASSOSEMENTI nuova delusione, ma anche perplessità ricerca apenet

Pubblicato il 24 ottobre 2011 in: api e concia sementi

"Non possiamo non dirci delusi dall’annuncio di questa nuova proroga della sospensione per le sementi di mais. Come aziende sementiere abbiamo dimostrato i risultati positivi sul fronte della sicurezza che possono essere raggiunti – afferma Giuseppe Carli, presidente della Sezione colture industriali di ASSOSEMENTI – ricorrendo alle nuove tecnologie di concia e ci dispiace che questo non sia emerso in pieno dopo tre anni di sperimentazione del programma di ricerca Apenet”.

“Difficile ora spingersi in ulteriori commenti senza conoscere la relazione 2011 del progetto Apenet, tuttavia – continua Carli – appare sempre più singolare la posizione dell’Italia che conferma un atteggiamento estremamente cautelativo mentre altri paesi, a seguito di specifiche sperimentazioni, consentono alle aziende sementiere ed agli agricoltori di impiegare i prodotti concianti sospesi sul mais”.

“Ribadiamo di nuovo la nostra disponibilità a collaborare con tutte le istituzioni per consentire ai produttori agricoli, le uniche figure che si trovano ad essere danneggiate da questa situazione, di potere presto tornare ad utilizzare tutti gli strumenti disponibili per coltivare mais nel rispetto di criteri di sicurezza ambientale e di economicità – sottolinea ASSOSEMENTI – e quindi apprezziamo la volontà delle nostre autorità di meglio coinvolgere la Comunità europea, l’Agenzia per la sicurezza alimentare e le stesse regioni per trovare una soluzione che non può non essere condivisa”.

Articoli correlati

Link utili



Brochure ESTA "I vantaggi di una concia certificata.

Standard ESTA - European Seed Treatment Assurance Industry Scheme

Scopri come aderire allo standard ESTA

Gazzetta Ufficiale Italiana

Ultimi articoli pubblicati