comunicato stampa

Semine cereali 2014: ASSOSEMENTI lancia una nuova campagna sul seme certificato

Pubblicato il 16 settembre 2014 in: qualità delle sementiconcia delle sementitracciabilità produzionisezione cerealisezione costitutoriproduzione e commercio sementi

Alla vigilia delle semine dei cereali autunno-vernini, ASSOSEMENTI rammenta agli agricoltori le garanzie e i vantaggi offerti dal seme certificato attraverso una nuova campagna di comunicazione: “Il seme certificato non è un’opzione: è una certezza!”, sostenuta da un gruppo di aziende delle Sezioni costitutori e cereali a paglia dell’Associazione e con il patrocinio di CONVASE, CRA-SCS e ICQRF.

Con questa iniziativa vogliamo ricordare all’intera filiera ed agli agricoltori che si accingono alle scelte per la nuova campagna, che il seme certificato rappresenta la migliore garanzia di successo – sottolinea e chiarisce Franco Brazzabeni, Presidente della Sezione cereali a paglia. “Accanto alla facilità di impiego e all’elevato livello di difesa dai patogeni assicurata da un trattamento di concia industriale, grazie alla garanzia della germinabilità prevista per legge, si arriva a risparmiare fino ad un 30% di seme, rispetto ad una granella non certificata. L’assenza di semi di erbe infestanti aiuta poi a limitare la diffusione delle malerbe e quindi l’impiego sulla coltura di diserbanti.”

Si sta purtroppo diffondendo la falsa convinzione che l’impiego di seme non certificato permette un risparmio significativo nei costi di produzione. In realtà, il seme certificato non incide per più di un 2% sui costi, una spesa ampiamente compensata dai vantaggi produttivi e qualitativi, nonché di gestione agronomica, e soprattutto dal valore aggiunto per la filiera di un prodotto tracciato.

In definitiva – conclude Brazzabeni – l’utilizzo di semente non certificata rappresenta un’opzione poco lungimirante da parte dell’agricoltore, oltre a prestarsi a comportamenti non ammessi dalla normativa sementiera che vieta lo scambio o il commercio di sementi non certificate.”

La brochure digitale sul seme certificato è consultabile sul sito web di Assosementi (cliccare qui).

Articoli correlati

Link utili



Brochure ESTA "I vantaggi di una concia certificata.

Standard ESTA - European Seed Treatment Assurance Industry Scheme

Scopri come aderire allo standard ESTA

Specie di Cereali
Position papers di ESA

Fitofarmaci e concia
Position papers di ESA

Sementi e aspetti fitosanitari
Position papers di ESA

ISTAT - distribuzione delle sementi, dati provinciali, regionali e nazionali dal 2003

Banca dati SIAN
fitofarmaci e sostanze attive
(Ministero delle politiche agricole)

Banca dati dei prodotti fitosanitari
(Ministero della Salute)

Il marchio "CQ - Cereali di qualità " gestito dal CONVASE, per promuovere la concia di qualità  e la tutela dei cerealicoltori.

Database UE
pesticidi e sostanze attive

Gazzetta Ufficiale Italiana

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

ESCAA - European Seed Certification Agencies Association. Brings together every seed certification bodies from European Union, European Economic Area (EEA) and European Free Trade Association (EFTA).

Ultimi articoli pubblicati

comunicato stampa

Assosementi presenta il manifesto 'PRIMA I GENI': la mancanza di innovazione mette a rischio la competitività dell'agricoltura europea

Pubblicato il 3 dicembre 2018 in: biotecnologiealimenti mangimi novel foodricerca e costituzione varietà  vegetali

“Una regolazione sbagliata può soffocare l’innovazione, rendendo proibitivi i costi e i tempi di ricerca per piccole e medie imprese”, ha detto il Segretario Generale di Assosementi Alberto Lipparini. L’incontro organizzato in collaborazione con SIGA, Società Italiana di Genetica, si è tenuto all’Università di Bologna