comunicato stampa

Alimentazione, ASSOSEMENTI: sperimentazione, sementi di qualità e innovazione le leve per superare l'emergenza

Pubblicato il 17 ottobre 2014 in: qualità delle sementiricerca e costituzione varietà  vegetaliproduzioni e commercio derrate

In occasione della giornata mondiale dell’alimentazione ASSOSEMENTI desidera sottolineare che gli strumenti che hanno consentito ai paesi sviluppati di superare il problema della fame e raggiungere il benessere sono gli stessi che devono essere attivati per fare sì che anche quel 10% della popolazione mondiale che ancora vive in condizioni di sottonutrizione raggiunga un soddisfacente livello di sicurezza alimentare.

La sperimentazione, utile per individuare le varietà che meglio si adattano a quelle determinate condizioni ambientali, le sementi di qualità, per fare sì che i raccolti possano essere sani e abbondanti, e infine la ricerca e l’innovazione, necessaria per introdurre fattori di crescita e di confronto con il mercato, hanno permesso nel tempo ai paesi ricchi e sviluppati - commenta Guido Dall’Ara, il presidente dell’associazione italiana delle aziende sementiere - di raggiungere livelli di produttività e benessere mai conosciuti in precedenza, al di là delle contraddizioni e dei momenti di crisi che periodicamente affrontiamo. Con razionalità, costanza e ragionevoli politiche di collaborazione siamo convinti che questi stessi mezzi possano essere di esempio e aiuto per quei paesi e quelle popolazioni ancora bisognose”.

L’Italia, con la sua grande ricchezza di biodiversità e di specie coltivate, insieme alla capacità di produrre sementi di qualità, può svolgere un ruolo molto importante - sottolinea Dall’Ara - per aiutare a raggiungere questi obiettivi, tenuto conto anche della sua collocazione geografica, protesa dal centro del Mediterraneo verso il continente africano. Realtà che stanno cercando di consolidare il loro sviluppo agricolo come ad esempio la Turchia o i paesi del medio oriente guardano al nostro paese con grande interesse e attente a sviluppare rapporti di partnership”.

È infine una buona occasione per ricordare anche a noi, sempre meno attenti al loro ruolo, che l’innovazione e le politiche basate sull’impiego di sementi di qualità e certificate sono gli elementi indispensabili - conclude Dall’Ara - per conservare e difendere il grado di benessere che abbiamo raggiunto attraverso una produzione agricola di eccellenza e grande salubrità”.

Articoli correlati

Link utili

Biodiversità 
Position papers di ESA

Sementi e aspetti fitosanitari
Position papers di ESA

Biodiversità
Position papers di ESA

Miglioramento genetico e innovazione
Position papers di ESA

Database ESA
Brevetti industriali vegetali

ISTAT - dati annuali coltivazioni nazionali, regionali e provinciali - dal 2006

Gazzetta Ufficiale Italiana

Coltivazioni in Europa
Le stime Coceral e del COPA-COGECA

Ultimi articoli pubblicati