comunicato stampa

Soddisfatti per la decisione del Tribunale del Riesame di Udine. La concia delle sementi è una tecnica sicura e sostenibile per l’ambiente

Pubblicato il 12 aprile 2019 in: concia delle sementiapi e concia sementiESTA

La decisione del Tribunale del Riesame di Udine è la conferma della validità dei processi autorizzativi per i prodotti fitosanitari impiegati nella concia delle sementi. Ad affermarlo è Assosementi, l’associazione che riunisce le aziende sementiere italiane, a seguito dell’ordinanza di ieri che ha annullato i provvedimenti di sequestro dei campi di mais del Friuli a carico degli agricoltori accusati di disastro ambientale.

“Dopo un lungo periodo di confusione, ci si augura che le semine di mais possano ora proseguire in un clima di ristabilita serenità – ha dichiarato Paolo Marchesini, Presidente della Sezione Colture Industriali di Assosementi. A trarne beneficio sarebbe una coltura fondamentale per il Friuli, che rappresenta oltre un terzo delle superfici coltivate a seminativo nella regione”.

“Un’agricoltura all’insegna della qualità non può prescindere dalla concia delle sementi, un processo che assicura all’agricoltore di ottenere maggiori rese all’insegna della sostenibilità ambientale. La concia permette di ridurre al minimo l’impatto della chimica sull’ambiente, attraverso l’impiego localizzato di prodotti regolarmente autorizzati dal Ministero della Salute al termine di un lungo iter che ne definisce le modalità d’uso. Oggi non esiste un’altra tecnica autorizzata e disponibile per gli agricoltori che offre un livello di rispetto ambientale così elevato” ha aggiunto Marchesini.

“Il settore sementiero italiano promuove da sempre un uso sicuro ed efficiente della concia presso la filiera. Per garantire l’applicazione rigorosa e professionale di questa tecnica, dal 2016 Assosementi ha attivato nel nostro paese lo standard di qualità ESTA (European Seed Treatment Assurance), il progetto nato su iniziativa dell’Associazione sementiera europea (ESA) con l’obiettivo di certificare gli impianti di lavorazione delle sementi coprendo tutto il processo del trattamento tramite audit indipendenti” ha spiegato Marchesini.

“È nell’interesse delle aziende sementiere sviluppare e commercializzare prodotti a tutela dell’ambiente e la concia delle sementi rientra tra le strategie messe in atto per difendere sia il seme che la coltura. A gennaio di quest’anno abbiamo attivato una casella di posta elettronica - seminasicura@sementi.it - per fornire le necessarie informazioni sul corretto utilizzo dei prodotti fitosanitari e rispondere a eventuali dubbi sulla corretta gestione delle sementi conciate” ha concluso Marchesini.

Articoli correlati

Link utili



Brochure ESTA "I vantaggi di una concia certificata.

Standard ESTA - European Seed Treatment Assurance Industry Scheme

Scopri come aderire allo standard ESTA

Fitofarmaci e concia
Position papers di ESA

Banca dati SIAN
fitofarmaci e sostanze attive
(Ministero delle politiche agricole)

Banca dati dei prodotti fitosanitari
(Ministero della Salute)

Il marchio "CQ - Cereali di qualità " gestito dal CONVASE, per promuovere la concia di qualità  e la tutela dei cerealicoltori.

Database UE
pesticidi e sostanze attive

Gazzetta Ufficiale Italiana

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

Ultimi articoli pubblicati