comunicato stampa

Giornata Mondiale dell'Alimentazione, Assosementi: tutelare il valore del seme è fondamentale per garantire la sicurezza alimentare

Pubblicato il 15 ottobre 2021 in: biotecnologiequalità delle sementiricerca e costituzione varietà  vegetali

La maggior parte delle filiere origina dal seme, l’elemento fondamentale per assicurare la qualità e la quantità delle produzioni. Per garantire la sicurezza alimentare il valore del seme va preservato e potenziato, anche attraverso il sostegno all’innovazione vegetale. È questo l’appello lanciato da Assosementi, l’associazione che rappresenta le aziende sementiere italiane, in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione indetta dalla FAO e che si celebra domani in tutto il mondo.

“Secondo la FAO, oggi più di 3 miliardi di persone non possono permettersi una dieta sana. Si tratta del 40% della popolazione mondiale e il dato rischia di aumentare sensibilmente se pensiamo che nel 2050 il nostro pianeta sarà abitato da 10 miliardi di persone. In questo scenario, il settore sementiero può giocare un ruolo fondamentale, perché il seme rappresenta il primo imprescindibile anello della filiera e il fulcro sul quale poggiano i principali sistemi produttivi agricoli. Da un seme di qualità nasce un’agricoltura di qualità, capace di generare un valore aggiunto in termini di tracciabilità, rese e valori nutrizionali. Sono concetti che non vanno dimenticati e per questo ci auguriamo che i decisori politici e tutti i protagonisti del settore possano sempre riconoscere e valorizzare l’importante supporto che possiamo garantire” ha dichiarato Giuseppe Carli, Presidente di Assosementi.

“Nei prossimi trent’anni l’agricoltura è chiamata ad aumentare le produzioni del 60-70% rispetto a oggi, a fronteggiare i cambiamenti climatici e la minore disponibilità di terre coltivabili, a ridurre gli input in favore della sostenibilità ambientale: sono sfide di cui possiamo e vogliamo farci carico, ma per farlo il settore sementiero deve poter avere accesso a tutti gli strumenti messi a disposizione dalla scienza. L’agricoltura per dirsi davvero moderna non può dunque prescindere dall’innovazione vegetale” ha concluso Carli.

Articoli correlati

Link utili

Plant health
Position papers di ESA

Biodiversità 
Position papers di ESA

Biodiversità
Position papers di ESA

Miglioramento genetico e innovazione
Position papers di ESA

Database ESA
Brevetti industriali vegetali

Gazzetta Ufficiale Italiana

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

Ultimi articoli pubblicati