comunicato stampa

Moria api: per l'AIS, senza la concia delle sementi più sostanze chimiche in agricoltura

Pubblicato il 15 settembre 2008 in: api e concia sementi

"La concia delle sementi è uno strumento che rende più efficace la lotta ai parassiti e consente di ridurre drasticamente il quantitativo di sostanze chimiche utilizzate. Vogliamo ribadire la validità di questo mezzo di difesa delle colture, impegnandoci a migliorarne le modalità di utilizzo, e respingiamo le accuse – afferma Marco Nardi, direttore di AIS, l’associazione italiana sementi – di chi attribuisce alla concia delle sementi di mais con prodotti insetticidi neonicotinoidi tutta la responsabilità delle morie di api”.

“Se così fosse – aggiunge Nardi – non si spiegherebbero le morie che gli apicoltori denunciano in tutta Italia, nei diversi periodi dell’anno, quando invece la coltura del mais è concentrata nelle Regioni del nord, le semine si fanno in marzo ed aprile e solo il 60% delle sementi utilizzate è conciato con i prodotti oggi messi sotto accusa”.

“Non si può poi pensare di poter difendere efficacemente a lungo la coltura del mais dagli attacchi di Diabrotica, un nuovo insetto fitofago contro il quale per legge è obbligatorio intervenire e che progressivamente sta interessando tutte le aree maidicole del paese - continua ancora Nardi – senza avere a disposizione lo strumento delle sementi conciate con prodotti idonei”.

Secondo l’AIS, ad esempio, nella Regione Lombardia si stima sia oggi necessario intervenire su circa 2/3 dei 400.000 ettari di superficie coltivata a mais. Con la concia delle sementi si utilizzano 65 grammi di principio attivo per ettaro, mentre l’alternativa sarebbe costituita dalla distribuzione nel letto di semina di prodotti insetticidi geodisinfestanti, ad una dose di 500 – 600 grammi di principio attivo per ettaro, seguita da uno o più interventi insetticidi fogliari contro gli adulti, nelle zone di maggiore virulenza dell’attacco, impiegando ogni volta altri 600 – 700 grammi di principio attivo per ettaro.

La concia del seme, in pratica, contro la Diabrotica, consente di ridurre di almeno 20 volte la quantità di prodotti chimici distribuiti nell’ambiente!

Articoli correlati

Link utili



Brochure ESTA "I vantaggi di una concia certificata.

Standard ESTA - European Seed Treatment Assurance Industry Scheme

Scopri come aderire allo standard ESTA

Gazzetta Ufficiale Italiana

Ultimi articoli pubblicati