Moltiplicazione seme trifoglio incarnato

Moltiplicazione seme trifoglio incarnato

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: stato sanitario alla base della qualità delle sementi e della sicurezza delle colture

Pubblicato il 3 luglio 2014 in: attività ensequalità delle sementisettore fitosanitario

Il seminario di aggiornamento organizzato da Assosementi a Bologna ha confermato il ruolo fondamentale dei controlli fitosanitari per assicurare produzioni di qualità e favorire gli scambi internazionali

Il seminario organizzato ieri da Assosementi sul tema della produzione sementiera e dei controlli fitosanitari ha ribadito il ruolo centrale dei controlli e della politica fitosanitaria, sia per manteAnere elevato il livello di sicurezza delle produzioni interne, quanto per agevolare gli scambi di sementi con gli altri paesi, europei e non, in costante sviluppo negli ultimi anni grazie alla crescente domanda mondiale di prodotti alimentari. Accanto ad un aggiornamento sul quadro normativo esistente, fornito dai funzionari del servizio di certificazione delle sementi (CRA-SCS) e dei servizi fitosanitari preposti ai controlli in campo ed in laboratorio delle sementi, l’incontro ha consentito di verificare gli studi in corso per affinare le metodiche diagnostiche, l’effettiv ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI organizza un seminario sulla produzione sementiera e i controlli fitosanitari

Pubblicato il 25 giugno 2014 in: attività ensequalità delle sementisettore fitosanitario

A Bologna il 2 luglio un appuntamento per fare il punto sui controlli ufficiali previsti per le sementi e sulle nuove tecniche diagnostiche

ASSOSEMENTI, l’associazione che riunisce le aziende sementiere italiane, informa, che il 2 luglio a Bologna si svolgerà un seminario sul tema: “Produzione sementiera e controlli fitosanitari”. Mentre a livello comunitario è in discussione una nuova proposta di regolamento sulla salute delle piante, all'interno del pacchetto legislativo denominato “smarter rules for safer food” e da inizio luglio, con l’avvio del semestre di presidenza, sarà proprio l’Italia a doversi fare carico di guidare i lavori, l’incontro offrirà non solo un’occasione di aggiornamento sugli aspetti fitosanitari nell’ambito dei controlli delle sementi, quanto di dialogo e confronto con esperti del settore.

Dopo ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: continua anche nel 2014 la flessione della produzione di sementi certificate di grano duro

Pubblicato il 24 giugno 2014 in: pacpac e sementiqualità delle sementiAssosementi

Assosementi lancia l’allarme: “Nelle semine 2013-2014 è stato impiegato seme non certificato su oltre il 40% della superficie coltivata. Necessario attivare tutti gli interventi disponibili per salvaguardare la qualità”

Continua la flessione della produzione di sementi di grano duro in Italia. Secondo i dati diffusi dal CRA-SCS, responsabile della certificazione delle sementi in Italia, le superfici destinate alla moltiplicazione delle sementi di grano duro nel 2014 sono in calo rispetto alla campagna precedente di quasi il 7%. Analogo calo anche per l’orzo, mentre per il tenero si registra una sostanziale stabilità.

“Il dato del grano duro deve destare forte preoccupazione” ha commentato Franco Brazzabeni, presidente della Sezione cereali di Assosementi “specie in coloro che ritengono che questa coltura, che è alla base della produzione della pasta, sia un simbolo forte dell’agroalimentare italiano”.

“Rispetto al 2008, ul ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Nuova PAC e aiuti accoppiati: ASSOSEMENTI insiste sull'uso delle sementi certificate per meglio salvaguardare il Made in Italy

Pubblicato il 4 giugno 2014 in: pacpac e sementiAssosementi

La tracciabilità, la sicurezza e la maggiore sostenibilità assicurati da un seme maggiormente controllato valorizzano l'intero sistema produttivo

Alla vigilia degli incontri decisivi Ministero-Regioni sugli aiuti ai seminativi nell’ambito della nuova PAC, Assosementi è intervenuta di nuovo per chiedere che sia prescritto l’utilizzo delle sementi certificate per beneficiare degli aiuti accoppiati. “Nel momento in cui si definiscono misure molto importanti per la produzione agricola nei prossimi anni – afferma Guido Dall’Ara, presidente dell’associazione che riunisce le aziende sementiere italiane – è nostro dovere ribadire il ruolo che svolge il seme per caratterizzare le produzioni e salvaguardare dalla base le filiere nazionali, in considerazione anche dell’interesse crescente che giustamente tutto il mondo ripone sulle sementi”.

“Siamo soddi ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Aiuti accoppiati PAC: ASSOSEMENTI chiede al Ministro Martina di aumentare il plafond e premiare il grano duro

Pubblicato il 26 maggio 2014 in: pacpac e sementiAssosementi

L'Associazione chiede interventi anche per le colture proteiche e ribadisce l'importanza dell'utilizzo delle sementi certificate

Alla luce degli ultimi sviluppi nel dibattito sulle scelte nazionali per la nuova PAC, ASSOSEMENTI ha scritto a Maurizio Martina, Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali e agli assessori regionali, per sottolineare l’importanza dell'aumento del plafond da destinare agli aiuti accoppiati e di una coltura di riferimento come il grano duro. L’associazione che riunisce le aziende sementiere italiane ha anche sollecitato un sostegno alle colture proteiche e per l’impiego di sementi certificate.

“Al Ministro Martina ed alle Regioni chiediamo innanzitutto l’utilizzo dell’intero plafond disponibile agli aiuti accoppiati, vale a dire il 13% con l’aggiunta del 2% per le colture proteiche, ha dichiarato Guido Dall’ ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Nuova PAC 2015-2020: assurdo non sostenere il grano duro, simbolo con la pasta del Made in Italy

Pubblicato il 16 aprile 2014 in: pacpac e sementiAssosementi

Grande sorpresa è stata manifestata dalle aziende associate ad Assosementi, durante i lavori dell’Assemblea annuale di bilancio, per l’assenza del grano duro dall’elenco delle colture alle quali riservare un aiuto accoppiato con la nuova PAC 2015-2020 nell’ambito delle scelte che sono a disposizione di ogni paese e che sono state recentemente indicate dal Ministero.

“Riteniamo la proposta una provocazione, suscettibile ovviamente di essere modificata e migliorata, ma non possiamo immaginare che il grano duro, che è alla base della produzione della pasta, uno dei prodotti simbolo del Made in Italy, possa restare escluso dalla concessione di un aiuto accoppiato, per cercare di arrestarne il declino. Dal 2004, anno di inizio del dis ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: ricerca e innovazione sono alla base di un'agricoltura competitiva. Bene le dichiarazioni del Presidente di Confcoperative Maurizio Gardini

Pubblicato il 11 aprile 2014 in: ricerca e costituzione varietà  vegetaliaccordi moltiplicazione sementiproduzioni e commercio derrate

Assosementi, l’associazione che riunisce le aziende sementiere italiane, condivide quanto sottolineato da Maurizio Gardini, presidente di Confcooperative, nel suo intervento all’apertura dell’anno accademico 2014 della storica Accademia Nazionale di Agricoltura. “Il Presidente Gardini ha sottolineato come ricerca e innovazione siano fondamentali per aiutare le imprese a stare sul mercato e quindi costituiscano una leva importante per garantire un’agricoltura competitiva e la sicurezza alimentare globale” - ha commentato Guido Dall’Ara, Presidente di Assosementi. “Sosteniamo tale affermazione, insieme alla necessità di inviare un segnale politico forte al Ministro Maurizio Martina affinché favorisca gli sforzi necessari in ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI, nuove regole sul bio: grande opportunità per l'Italia la soppressione della deroga sulle sementi

Pubblicato il 28 marzo 2014 in: sementi biologiche

Il proposito della Commissione UE di arrivare a cancellare entro il 2021 la deroga sull’impiego di sementi non biologiche è una grande opportunità per l’Italia, tra i primi paesi in Europa nella moltiplicazione di sementi e sicuramente leader per quelle secondo il metodo biologico. Come la stessa Commissione sottolinea nella valutazione d’impatto della proposta per un nuovo regolamento delle produzioni biologiche presentata lo scorso 24 marzo, il ricorso alla deroga è molto ampio, soprattutto in Italia, con punte che per certe colture arrivano al 100% di utilizzo di semente non prodotta con metodo biologico.

Assosementi accoglie quindi con soddisfazione la nuova proposta, finalizzata a rendere più rigoroso il rispetto dei princ ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: deciso no del parlamento europeo alla proposta sulle sementi, ma una disciplina razionale e moderna è importante per la sicurezza alimentare e la produttività agricola

Pubblicato il 13 marzo 2014 in: direttive ue sementiproduzione e commercio sementi

Nonostante la bocciatura della proposta di regolamento sui materiali da propagazione vegetali da parte del Parlamento europeo, Assosementi, l’associazione che riunisce le aziende sementiere italiane, è certa che la Comunità dovrà riprendere, dopo le elezioni europee del prossimo maggio, su basi più solide e senza alcun pregiudizio, il progetto di aggiornamento delle norme esistenti nel settore. “Queste norme coinvolgono il lavoro di 12 milioni di agricoltori europei che debbono guardare al mercato e nel contempo assicurare sicurezza e tracciabilità lungo la catena agroalimentare – ha dichiarato Guido Dall’Ara, il neo presidente di Assosementi. Di fronte a temi così importanti è fondamentale che l’Unione eu ... (leggi tutto)

Comunicazione istituzionale

Campagna seme certificato cereali 2016

SEME CERTIFICATO 5 RAGIONI per SCEGLIERLO!

un seme, una pianta

RICERCA e INNOVAZIONE per UN'ORTICOLTURA DI QUALITA'

tappeti erbosi

BROCHURE SUI TAPPETI ERBOSI NATURALI

concia sementi

CONCIA DELLE SEMENTI, VALORE PER L'AGRICOLTURA E UTILIZZO SOSTENIBILE

Speak Up for seeds !

SPEAK UP for SEEDS !
DIAMO VOCE ALLE SEMENTI

Ultimi pubblicati

Assosementi aderisce a

ESA European Seed Association ISF international Seed Federation
certificazione CRA-SCS

Prossimi appuntamenti

vedi tutti