Moltiplicazione seme trifoglio incarnato

Moltiplicazione seme trifoglio incarnato

comunicato stampa

Macfrut 2009: la ricerca sementiera è alla base delle filiere di qualità

Pubblicato il 9 ottobre 2009 in: qualità delle sementiricerca e costituzione varietà  vegetaligruppo orto wic

“Sono molto soddisfatto di questo primo confronto molto concreto e della sensibilità raccolta dall’industria della IV gamma e dalla grande distribuzione sull’importanza di difendere il lavoro di innovazione varietale”. E’ quanto ha affermato Giancarlo Campi, coordinatore delle aziende sementiere professionali della Sezione AIS orto wic, al termine del convegno su “La ricerca sementiera al servizio della filiera ortofrutticola, opportunità e minacce”, svoltosi ieri 8 ottobre nell’ambito di Macfrut 2009.

Nelle prossime settimane approfondiremo il confronto avviato – ha aggiunto Campi – per individuare indirizzi operativi condivisi che permettano all’industria ed alla distribuzione di avvalersi in ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Macfrut 2009: la "Road to Quality" per l'orticoltura specializzata

Pubblicato il 16 settembre 2009 in: qualità delle sementiricerca e costituzione varietà  vegetaligruppo orto wic

“Road to quality” è il percorso verso produzioni di elevata qualità, che le aziende sementiere professionali della Sezione AIS Orto wic indicano e vogliono assicurare a tutti i produttori ed alla filiera orticola italiana, fino al consumatore finale. Sotto lo slogan “Road to quality: la ricerca e l’innovazione per l’orticoltura specializzata”, le aziende della Sezione AIS Orto wic (acronimo di working integrated companies) saranno presenti alla prossima edizione del Macfrut, il salone internazionale della filiera ortofrutticola, in programma a Cesena dal 7 al 9 ottobre prossimo.

Le aziende che aderiscono alla Sezione AIS Orto wic hanno come denominatore comune l’impegno nell’ambito di programmi e miglioramento g ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Moria api: AIS sorpresa per la proroga, ma fiduciosa in una soluzione ragionevole

Pubblicato il 14 settembre 2009 in: api e concia sementi

"Non ci aspettavamo la proroga della sospensione, anche perché immaginavamo che pur in questi pochi mesi il progetto di ricerca APENET, promosso ad inizio anno dal Ministero delle politiche agricole, sarebbe stato in grado di fornire quelle indicazioni attese sui miglioramenti oggi già possibili nella concia delle sementi di mais”. E’ quanto sottolinea AIS, l'Associazione italiana sementi, commentando la decisione anticipata dal Ministro Zaia della proroga da parte della Salute del decreto di sospensione dei neonicotinoidi.

"Attendiamo ancora di conoscere i risultati provvisori 2009 del progetto APENET, al quale quest’anno abbiamo collaborato fornendo per la sperimentazione
sementi di mais conciate secondo nuove procedu ... (leggi tutto)

Norme fito, Decreto Ministeriale 7 settembre 2009

Pubblicato il 7 settembre 2009 in: settore fitosanitario

Decreto Ministeriale 7 settembre 2009

Modifica degli allegati 1, 2, 3, 4, 5 del decreto 19 agosto 2005, n.214.

Allegato 1: Organismi nocivi vietati in tutti gli Stati membri.

Allegato 2: Organismi nocivi vietati, se presenti su determinati vegetali.

Allegato 3: Vegetali e prodotti vegetali di cui è vietata l'introduzione in tutti gli Stati membri.

Allegato 4, parte A: Requisiti particolari per ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Art. 68: per AIS indispensabile mantenere obbligo del seme certificato

Pubblicato il 27 luglio 2009 in: pacpac e sementi

“L’accordo tra Ministro e Regioni sui pagamenti dell’art 68 per l’avvicendamento dei seminativi rischia di risultare controproducente se non si manterrà l’obbligo di impiegare seme certificato, così come previsto per i precedenti pagamenti dell’art.69”. L’AIS – Associazione Italiana Sementi, insiste nel reclamare il vincolo dell’uso del certificato, che rischia di essere l’unico sacrificato dal recente accordo.

“Dimenticare in questo accordo il seme certificato è un segnale fortemente negativo ed in contrasto con gli impegni presi dal Ministro Zaia in tema di tracciabilità e per garantire produzioni nazionali esenti da OGM ” – afferma Carl ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Art. 68: per AIS va conservato l'uso del seme certificato, per non vanificare la politica di qualità del grano duro

Pubblicato il 21 luglio 2009 in: pacpac e sementiproduzioni e commercio derrate

“La proposta delle Regioni per i pagamenti dell’art 68 deve essere ancora migliorata, inserendo l’obbligo di impiegare il seme certificato per il grano duro al fine di salvaguardare la qualità ed i requisiti di rin-tracciabilità delle produzioni, a tutela dell’intera filiera produttiva”. E’ quanto sostiene l’AIS – Associazione Italiana Sementi, in vista del confronto finale fra le Regioni e con il Ministro Zaia circa l’applicazione dalle prossime semine della recente riforma della PAC.

“La proposta delle Regioni di raddoppiare il plafond destinato all’avvicendamento dei seminativi, l’inclusione tra i beneficiari anche di Marche, Umbria e Toscana, così come l’estensione del pa ... (leggi tutto)

APV, Autorizzazione Provvisoria Vendita sementi, sintesi disposizioni

Pubblicato il 3 luglio 2009 in: legge sementiera nazionale apv e campioni sperimentaliproduzione e commercio sementi

Normativa

Circolare MIPAAF 3 luglio 2009,
relativa all'iscrizione delle varietà da orto.

Decreto 6 aprile 2006,
integrazione alla disciplina della commercializzazione di sementi di varietà in corso di iscrizione.

Decreto 1 dicembre 2005,
disciplina della commercializzazione di sementi di varietà in corso di iscrizione.

Decisione della Commissione del 1° dicembre 2004,
in merito alla commercializzione delle sementi di variet&ag ... (leggi tutto)

comunicato stampa

AIS, intese di filiera e seme certificato per rilanciare la cerealicoltura

Pubblicato il 22 maggio 2009 in: accordi moltiplicazione sementiproduzione e commercio sementi

“Tutela del “made in Italy” e giusta valorizzazione delle nostre produzioni sono i cardini per garantire la sicurezza alimentare e la qualità dei prodotti che arrivano sulle nostre tavole”. E’ questo il primo commento di Carlo Invernizzi, Presidente del gruppo cereali di AIS, alla notizia dell’importazione dall’Egitto di grano contaminato proveniente dalla Russia.

“E’ fondamentale che il processo di produzione della pasta garantisca i massimi standard qualitativi e di tracciabilità in ogni sua fase, a partire dal seme certificato che conferisce precise garanzie di salubrità e qualità già dall’avvio della filiera produttiva della granella”. “Il seme certificato, che tr ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Sementi: a rischio l'attività del registro nazionale per il ritardo nei rimborsi delle prove varietali

Pubblicato il 28 aprile 2009 in: registro italiano varietà vegetali

L’AIS – associazione italiana sementi, lancia l’allarme sull’attività del registro nazionale e sulla prosecuzione delle prove di valutazione delle nuove varietà vegetali, per il ritardo di oltre cinque anni del Ministero delle politiche agricole nella liquidazione attraverso le Regioni dei costi sostenuti dalle unità ed aziende locali coinvolte nella sperimentazione.

“L’attività del registro nazionale è pagata dai costitutori di varietà e dalle aziende sementiere, che finora hanno regolarmente versato i compensi previsti per queste prove – sottolinea Marco Nardi, direttore di AIS – ma per il mancato puntuale storno di queste somme dal Tesoro al Ministero, l’arretrato accumulatos ... (leggi tutto)

Comunicazione istituzionale

Campagna seme certificato cereali 2016

SEME CERTIFICATO 5 RAGIONI per SCEGLIERLO!

un seme, una pianta

RICERCA e INNOVAZIONE per UN'ORTICOLTURA DI QUALITA'

tappeti erbosi

BROCHURE SUI TAPPETI ERBOSI NATURALI

concia sementi

CONCIA DELLE SEMENTI, VALORE PER L'AGRICOLTURA E UTILIZZO SOSTENIBILE

Speak Up for seeds !

SPEAK UP for SEEDS !
DIAMO VOCE ALLE SEMENTI

Ultimi pubblicati

Assosementi aderisce a

ESA European Seed Association ISF international Seed Federation
certificazione CRA-SCS

Prossimi appuntamenti

vedi tutti