Moltiplicazione seme trifoglio incarnato

Moltiplicazione seme trifoglio incarnato

comunicato stampa

AIS: in ripresa nel 2003 gli scambi di sementi, ma le importazioni corrono di più delle esportazioni

Pubblicato il 14 luglio 2004 in: produzione e commercio sementi

Dopo un 2002 che aveva visto in contrazione sia le importazioni, che le esportazioni di sementi da parte dell’Italia, il 2003 ha registrato una sensibile ripresa degli scambi: le importazioni sono salite del 5% circa, superando in valore i 260 Meuro, mentre le esportazioni sono passate a 125 Meuro, con un aumento di circa il 2,3%.

Lo rende noto l’AIS, Associazione italiana sementi, commentando i dati annuali ISTAT sugli scambi commerciali del 2003. A giudizio dell’AIS il sensibile aumento in valore delle importazioni è dipeso soprattutto dalle sementi di mais e di bietola da zucchero. Le esportazioni hanno invece risentito delle scarse produzioni quantitative ottenute la scorsa campagna a causa della grave siccità; solo le foraggere e la bie ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Protocollo lombardo sulla qualità delle sementi: per AIS un passo importante per la gestione della tracciabilità

Pubblicato il 8 luglio 2004 in: presenza accidentale ogm

“L’esperienza delle ultime semine ha dimostrato che con misure ragionevoli e controlli organizzati in tempo utile è possibile gestire razionalmente il problema della presenza accidentale di ogm nelle sementi. Il prossimo passo deve essere quello di prepararsi a gestire la rintracciabilità dei prodotti agroalimentari, obbligatoria dal 1° gennaio 2005, partendo dall’uso del seme ufficialmente certificato”.

Così Bruna Saviotti, di recente confermata presidente di AIS, Associazione italiana sementi, commenta il protocollo volontario per la qualità e tracciabilità delle sementi nelle filiere del mais e della soia, sottoscritto nei giorni scorsi con la Regione Lombardia e le Organizzazioni agricole lombarde.

... (leggi tutto)

comunicato stampa

Frumento duro: forti preoccupazioni dei sementieri per il disaccoppiamento dell'aiuto

Pubblicato il 26 aprile 2004 in: pacpac e sementi

“L’industria sementiera è fortemente preoccupata per la possibilità che con la riforma PAC l’Italia opti per il disaccoppiamento totale dell’aiuto al frumento duro”. Lo dichiara l’AIS, l’Associazione italiana sementi, in relazione agli orientamenti che starebbero emergendo dopo il recente confronto a Milano tra Ministero ed Assessori regionali all’agricoltura sulle prossime scelte di politica agricola.

“Con il disaccoppiamento totale dell’aiuto” – sottolinea Bruna Saviotti, presidente di AIS - “il nostro paese, già deficitario per il 30% del proprio fabbisogno, verrebbe a perdere un altro 30% della produzione, con un danno enorme per la filiera della pasta e per l’immag ... (leggi tutto)

comunicato stampa

AIS: solidarietà a Syngenta Seeds, per l'atto ecoterroristico allo stabilimento sementiero

Pubblicato il 6 aprile 2004 in: biotecnologie

AIS, l’Associazione italiana sementi, esprime la più totale solidarietà all’azienda Syngenta Seeds, il cui stabilimento di Casalmorano (Cremona) ha subito nei giorni scorsi un atto vandalico di chiara matrice ecoterrorisatica che ha provocato ingenti danni all’impianto per la lavorazione delle sementi ed alle attrezzature agricole.

“Voglio manifestare la grande preoccupazione di AIS di fronte a questi fatti di gravissima intolleranza” – commenta il Presidente Bruna Saviotti – “temo infatti che l'obiettivo finisca con l'essere non tanto quello di colpire l’impegno di una singola azienda nel campo delle biotecnologie, quanto il lavoro realizzato nel suo complesso da tutte le aziende sementiere per la ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Semine 2004 ed ogm: dai sementieri le stesse garanzie per tutti gli agricoltori. Incontro di Cia, Confagricoltura e Copagri Emilia-Romagna con l'AIS

Pubblicato il 2 aprile 2004 in: presenza accidentale ogmcoesistenza ogm convenzionale bio

Garanzia a tutti gli agricoltori, a prescindere dalla loro appartenenza sindacale, sulla conformità delle sementi di mais e di soia in distribuzione ai requisiti di qualità previsti nel decreto 27 novembre 2003 del Ministero delle politiche agricole.

E’ questo che le ditte sementiere aderenti all’Associazione Italiana Sementi hanno assicurato alle Federazioni di Cia, Confagricoltura e Copagri dell’Emilia-Romagna nell’ambito di un incontro organizzato dal mondo agricolo per fare il punto, in vista delle prossime semine primaverili di mais e di soia, sui controlli a cui sono state sottoposte tutte le sementi per accertare la presenza di ogm.

L’AIS, nel rassicurare i rappresentanti regionali degli agricoltori, ha ritenuto ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Assemblea AIS: deciso impegno dei sementieri, per l'aiuto accoppiato al frumento duro.

Pubblicato il 30 marzo 2004 in: pacpac e sementi

“Il frumento duro è strategico per l’agroalimentare e l’industria sementiera italiana e le prossime scelte legate alla riforma PAC debbono tenere conto di queste specificità. Le aziende sementiere chiedono con decisione che l’aiuto spettante al frumento duro resti accoppiato per il 40% alla produzione”.

Bruna Saviotti, presidente dell’AIS, l’Associazione italiana sementi, ha così sintetizzato all’Assemblea annuale uno dei principali impegni dell’Associazione, sottolineando poi che “sarebbe davvero singolare che proprio l’Italia, che tanto si battè durante le trattative per salvaguardare gli aiuti legati alla coltura del frumento duro, decidesse ora di applicare il disaccoppiamento ... (leggi tutto)

comunicato stampa

OGM e sementi: per AIS tutte le aziende sementiere garantiscono semina sicura

Pubblicato il 27 marzo 2004 in: presenza accidentale ogm

“Tutte le aziende sementiere aderenti all’AIS garantiscono a tutti gli agricoltori ed agli operatori della filiera, senza discriminazioni, una semina sicura. Infatti tutte le sementi in distribuzione di mais e di soia hanno superato i controlli OGM fatti dalle stesse aziende o dal Ministero delle Politiche agricole”, è questo il giudizio categorico di Bruna Saviotti, Presidente AIS, l’Associazione Italiana Sementi, alla notizia di un accordo in materia tra la Coldiretti e due importanti aziende sementiere. “Tutte le sementi in commercio, inoltre, garantiscono la rintracciabilità, sulla base della certificazione ufficiale dei lotti”.

“Il decreto 27 novembre 2003 sui controlli ogm ha introdotto una piccola soglia analit ... (leggi tutto)

position paper

Riforma PAC 2004, politiche di qualità e produzioni sementiere

Pubblicato il 11 marzo 2004 in: pacpac e sementiproduzione e commercio sementi

Premessa

Le scelte che il nostro paese deve compiere entro il 1° agosto 2004 per l’applicazione della riforma PAC adottata nel corso del 2003, coinvolgono direttamente la produzione sementiera nei seguenti tre settori:

il frumento duro;
il riso;
le foraggere.

Con questo documento l’AIS – Associazione Italiana Sementi, si propone di presentare la posizione dell’industria sementiera italiana da essa rappresentata, sottolineando sia gli aspetti produttivi ed economici legati alla produzione sementiera, quanto il ruolo svolto dalle sementi certificate nella realizzazione e nella difesa di una politica di qualità.

L’impiego di sementi certificate permette infatti di:

portare ava ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Controlli ogm semine 2004: per AIS, l'allungamento dei termini è un pericoloso segnale di incertezza per gli agricoltori

Pubblicato il 16 febbraio 2004 in: presenza accidentale ogm

“Nonostante la disponibilità e la grande collaborazione assicurata dalle aziende sementiere nella realizzazione dei controlli ogm, impegnandosi anche a non distribuire le sementi prima del 20 gennaio, l’allungamento dei termini previsti dal decreto 27 novembre 2003 è un segnale di pericolosa incertezza per tutta la filiera”. Questo il primo commento di Marco Nardi, Direttore di AIS,l’Associazione italiana sementi, alla notizia che il Ministero per le politiche agricole ha prorogato rispettivamente al 2 marzo ed al 31 marzo i controlli per mais e soia.

“L’obiettivo di evitare disagi al sistema distributivo ed agli agricoltori, controllando il seme prima della distribuzione, corre il rischio di venire vanificato, con il peric ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Girasole: piccoli segnali di ripresa, grazie a prezzi di mercato in rialzo. Convegno AIS a Osimo I prezzi di mercato fanno sperare in un concreta recupero delle superfici. Segnali interessanti tra le varietà.

Pubblicato il 13 febbraio 2004 in: pacbioenergie biomassa no-food

“Il momento negativo del girasole continua, tuttavia la lieve ripresa degli investimenti dello scorso anno ed i prezzi in recupero segnati in questo momento dal mercato fanno ben sperare per le prossime semine”. Lo ha affermato Piero Sismondo, Presidente del Gruppo sementi di oleaginose dell’Ais, intervenendo all’annuale convegno sulla coltura del girasole organizzato ad Osimo in collaborazione con l’Istituto sperimentale di colture industriali.

“Dopo l’applicazione di Agenda 2000, l’Italia, con una contrazione della superficie di oltre il 50&%, è il paese che ha subito la maggiore penalizzazione tra i paesi membri UE per la soppressione degli aiuti specifici alle oleaginose” – ha aggiunto Sismondo &nda ... (leggi tutto)

Comunicazione istituzionale

Campagna seme certificato cereali 2016

SEME CERTIFICATO 5 RAGIONI per SCEGLIERLO!

un seme, una pianta

RICERCA e INNOVAZIONE per UN'ORTICOLTURA DI QUALITA'

tappeti erbosi

BROCHURE SUI TAPPETI ERBOSI NATURALI

concia sementi

CONCIA DELLE SEMENTI, VALORE PER L'AGRICOLTURA E UTILIZZO SOSTENIBILE

Speak Up for seeds !

SPEAK UP for SEEDS !
DIAMO VOCE ALLE SEMENTI

Ultimi pubblicati

Assosementi aderisce a

ESA European Seed Association ISF international Seed Federation
certificazione CRA-SCS

Prossimi appuntamenti

vedi tutti