Seme certificato: coltivi in sicurezza ed investi sul tuo futuro

“Così come dal seme nasce una nuova coltura, con l’impiego della semente certificata nasce e prende vita un sistema virtuoso di cui beneficiano anzitutto la coltura stessa ed il produttore e quindi la specifica filiera e l’industria alimentare che utilizza quella determinata materia prima.”

La semente certificata è il fulcro di un sistema produttivo orientato alla qualità e alla rintracciabilità, che lavora ed investe per il suo futuro.

I vantaggi del seme certificato

Lo sapevi che l’impiego di seme certificato con concia industriale incide solo per il 2 % sul costo totali di produzione  ?

Il risparmio che deriva dall'uso di seme aziendale è irrisorio, poco più del valore di mercato di 100 kg di granella!!
E' quindi evidente che l'uso di seme aziendale per l'agricoltore

  • è rischioso dal punto di vista fitopatologico e per la sanità della granella (micotossine)
  • è penalizzante per le inferiori caratteristiche tecniche di purezza e germinabilità
  • non è tracciabile e quindi non utilizzabile in una filiera di qualità
  • ...in breve è antieconomico !

Rispetto al reimpiego come seme di granella aziendale o peggio ancora rispetto all’acquisto di prodotto non certificato e di provenienza incerta, con l’impiego di semente ufficialmente certificata l’agricoltore si garantisce diversi vantaggi.

 

Comunicazione promossa da:

Con il patrocinio di:

CONVASE

 

Seme certificato