Area tematica

biotecnologie

comunicato stampa

Earth Overshoot Day: la recente sentenza della Corte UE sulle NBT un’occasione persa per rendere i nostri modelli di produzione piu efficienti e sostenibili

Pubblicato il 1 agosto 2018 in: biotecnologie

L’Earth Overshoot Day deve essere un momento per ripensare ai nostri modelli di produzione e consumo e considerare l’innovazione come un fondamentale supporto per tutelare il nostro Pianeta. È la riflessione di Assosementi, l’associazione che rappresenta le aziende sementiere italiane, nella giornata in cui esauriamo la quantità di risorse che la terra può rinnovare in un anno.

“Da oggi riprendiamo a incrementare il nostro debito ecologico e l’aspetto peggiore è che questo giorno cade sempre in anticipo passando dal 29 dicembre del 1970 al 1° agosto ... (leggi tutto)

comunicato stampa

L’Unione europea blocca le nuove tecniche di innovazione vegetale. Un duro colpo per l’agricoltura con inevitabili gravi conseguenze

Pubblicato il 26 luglio 2018 in: biotecnologie

La sentenza della Corte di Giustizia europea nega a ricercatori e agricoltori l’accesso alle New Breeding Techniques e non tiene conto del parere dell’Avvocatura generale. Il Presidente Giuseppe Carli: così si abbatte la competitività dell’agricoltura italiana ed europea

La Corte di Giustizia Europea nega all’agricoltura la possibilità di accedere alle nuove frontiere dell’innovazione vegetale. La sentenza di ieri ha infatti inserito le varietà ottenute con le New Breeding Techniques nella stessa normativa che regola gli OGM. Una decisione che secondo Assosementi, l’associazione che rappresenta le aziende sementiere italiane, rischia di bloccare la ricerca in ambito agricolo, compromettendo lo sviluppo competitivo della filiera agroalimentare.

“Sebbene sia necessaria una più dettagliata analisi dal punto di vista legale, la ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Comunicare l'innovazione in agricoltura: se ne parla a Bologna in un incontro promosso da Assosementi

Pubblicato il 17 aprile 2018 in: biotecnologie

L’innovazione in agricoltura è fondamentale per rispondere alle sfide che il settore è chiamato ad affrontare. Altrettanto importante però è comunicare agli attori della filiera e all’opinione pubblica i risultati che si possono ottenere grazie all’innovazione e creare così un dialogo fatto di corrette informazioni e privo di pregiudizi. Se ne parlerà nel corso dell’incontro aperto promosso da Assosementi e intitolato “Comunicare l’innovazione” in programma giovedì 19 aprile alle ore 10:00 presso l’Hotel Savoia Regency di Bologna.

New Breeding Techniques, concia delle sementi e agricoltura di precisione: il settore semen ... (leggi tutto)

comunicato stampa

New Breeding Techniques: l'Europa tuteli agricoltori e consumatori

Pubblicato il 13 aprile 2018 in: biotecnologie

Un quadro normativo chiaro e fondato sulla scienza è fondamentale per favorire l’innovazione vegetale, base di un sistema agricolo incentrato su qualità e sostenibilità delle produzioni

Consentire all’agricoltura italiana di accedere alle nuove frontiere dell’innovazione vegetale, per garantire prodotti più sani ai consumatori e maggiore competitività alle imprese agricole. È questo l’appello che Assosementi, l’associazione che riunisce le aziende sementiere italiane, rivolge all’Unione Europea, chiamata nei prossimi mesi a esprimersi sul quadro normativo che regolerà le New Breeding Techniques.

Nelle scorse settimane l’U.S. Department of Agriculture (USDA) ha informato che non regolamenterà le nuove tecniche di innovazione vegetale che portan ... (leggi tutto)

Agricoltura sostenibile e innovazione varietale? #EmbracingNature

Pubblicato il 7 dicembre 2017 in: biotecnologie

Nei secoli scorsi, l’innovazione vegetale ha fornito un importante contributo all'evoluzione dell'agricoltura, aiutando a soddisfare le richieste dei consumatori e affrontare le sfide per un'agricoltura e per una produzione alimentare altamente produttive e sostenibili. Con la crescente conoscenza della natura, i ricercatori possono oggi contare su una vasta gamma di strumenti moderni, tecniche molecolari e analisi di ampie base dati, in grado di accelerare i processi di selezione vegetale tradizionali che altrimenti richiederebbero molti anni. http://plantbreeding.eu/ #EmbracingNature #PlantBreeding

... (leggi tutto)

comunicato stampa

Prima i geni: Assosementi aderisce al Manifesto dei ricercatori italiani per l'innovazione in agricoltura

Pubblicato il 22 giugno 2017 in: biotecnologie

Per il Presidente Giuseppe Carli "occasione per rafforzare la leadership delle imprese sementiere italiane"

Assosementi, l’associazione che riunisce le imprese sementiere italiane, ha annunciato oggi la sua adesione a “Prima i geni: liberiamo il futuro dell’agricoltura”, l’appello per l’accesso alle nuove metodologie di editing genomico sottoscritto da cinque società scientifiche italiane che riuniscono circa 7.900 ricercatori del nostro Paese.

L’appello è stato presentato oggi a Roma in occasione di una conferenza aperta dagli interventi di Paolo De Castro (Vicepresidente Commissione agricoltura del parlamento europeo), Riccardo Illy (Presidente Gruppo Illy), Michele Morgante (Presidente della Società Italiana di genetica ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Assosementi, Carli: i nuovi metodi di miglioramento genetico vegetale sono un'occasione storica da non perdere per restituire all'Italia un ruolo di leadership nella ricerca e nella produzione sementiera

Pubblicato il 27 aprile 2017 in: biotecnologie

La post-verità ostacola l’innovazione e rischia di ingenerare un fenomeno di iper-regolamentazione. A Bologna l’Assemblea generale dell’associazione di un settore che genera ogni anno 700 milioni di euro di fatturato

Le imprese sementiere italiane ritengono che la ricerca e l’innovazione siano il fulcro di ogni filiera che punti alla qualità, alla sostenibilità e alla sicurezza alimentare. Per questo guardiamo con grande attenzione alle nuove frontiere della genetica vegetale e con altrettanta preoccupazione alla mancanza di chiarezza normativa. È questa la posizione espressa oggi da Giuseppe Carli, Presidente di Assosementi, in occasione dell’Assemblea generale dell’associazione che riunisce le aziende sementiere italiane.

“Mai come in questo momento i ricercatori hanno avuto a disposizione una serie di tecnologie così innovative, tra le quali ad esempio CRISPR, che promettono di aprire le porte ad una nuova era nella storia dell&rsq ... (leggi tutto)

Le presentazioni del convegno "Il sequenziamento del frumento duro per una cerealicoltura più ecosostenibile e competitiva"

Pubblicato il 7 marzo 2017 in: biotecnologie

Lo scorso 2 dicembre 2016 si è svolto presso l'Aula Magna della Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria - Plesso di Agraria (Viale Fanin, 44) a Bologna il convegno dal titolo"Il sequenziamento del frumento duro per una cerealicoltura più ecosostenibile e competitiva".

L'evento, in collaborazione con diversi enti e organizzazioni tra cui Assosementi, si collocava tra le iniziative promosse per la celebrazione del 150° anniversario della nascita di Nazareno Sttrampelli, uno dei più importantigenetisti italiani della prima metà del '900 e precursore della rivoluzione verde.

E' possibile scaricare le seguenti presentazio ... (leggi tutto)

Convegno “Il sequenziamento del frumento duro per una cerealicoltura più ecosostenibile e competitiva”

Pubblicato il 24 novembre 2016 in: biotecnologie

Il 2 dicembre a Bologna, presso l'Università degli Studi di Bologna – Plesso di Agraria

Il 2 dicembre si terrà, presso l’Aula Magna della Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria – Plesso di Agraria (Viale Fanin, 44), il convegno dal titolo “Il sequenziamento del frumento duro per una cerealicoltura più ecosostenibile e competitiva”.

L’evento, con focus sul sequenziamento e sul miglioramento del frumento duro, che è stato organizzato dall’Università di Bologna e dall’Accademia Nazionale di Agricoltura, in collaborazione con diversi enti e organizzazioni tra cui Assosementi, si colloca tra le iniziative promosse per la celebrazione del 150° ann ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: l'Europa non chiuda le porte all'innovazione sulle piante

Pubblicato il 28 settembre 2016 in: biotecnologie

Il genome editing consente di ottenere varietà migliori in tempi più contenuti. Il punto della situazione in un convegno promosso dall’Università di Bologna.

L’Unione Europea è chiamata in tempi brevi a chiarire la propria posizione sulle nuove tecniche di miglioramento genetico, le cosiddette New Breeding Techniques (NBT), basandosi su oggettive basi scientifiche e non su spinte emozionali o politiche. È quanto emerge dall’intervento di Giuseppe Carli, Presidente di Assosementi, l’associazione che riunisce le aziende sementiere italiane, quest’oggi a Bologna nel corso del seminario “Genome editing: come nasceranno le varietà di domani”, promosso dall’Università di Bologna.

 

“Per concorrere sui mercati internazionali l’agricoltura non può pr ... (leggi tutto)

Normative

Legge 22 febbraio 2006, n. 78
Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 10 gennaio 2006, n. 3, recante attuazione della direttiva 98/44/CE in materia di protezione giuridica delle invenzioni biotecnologiche.

Dlgs 8 luglio 2003, n. 224 Attuazione della direttiva 2001/18/CE concernente l'emissione deliberata nell'ambiente di organismi geneticamente modificati

Direttiva 2001/18/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 12 marzo 2001 sull'emissione deliberata nell'ambiente di organismi geneticamente modificati e che abroga la direttiva 90/220/CEE del Consiglio.

Direttiva 98/44/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 6 luglio 1998 sulla protezione giuridica delle invenzioni biotecnologiche

Circolare 15 dicembre 1997 n. 36659
Protocollo tecnico finalizzato alla iscrizione di varietà o ibridi geneticamente modificati (OGM) nel Registro nazionale e a prove per la protezione brevettuale.

Legislazione UE consolidata
Sostanze chimiche, rischi industriali e biotecnologia [15.10.20.50]

Link utili

Gazzetta Ufficiale Italiana

Gazzetta ufficiale dell'Unione europea

Position paper

Comunicati stampa