Area tematica

produzione e commercio sementi

comunicato stampa

Frumento duro: lotta ai cambiamenti e prodotti più proteici grazie all’innovazione vegetale

Pubblicato il 15 maggio 2019 in: produzione e commercio sementi

Proteggere la pasta italiana grazie alla selezione di varietà più resistenti agli stress climatici e capaci di garantire contenuti proteici sempre più elevati, per ridurre la dipendenza dalle importazioni. Sono questi i risultati che promette di raggiungere l’innovazione vegetale per tutelare il frumento duro, secondo quanto espresso da Franco Brazzabeni, Presidente della sezione cereali di Assosementi, nel corso della tavola rotonda “L’agricoltura (smart?) del futuro: le sfide ambientali e il ruolo dell’innovazione” che si è svolta questa mattina a Foggia durante Durum Days 2019.

“Il frumento è uno dei pilastri ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Mais da trinciato: grazie all’attività di ricerca oggi varietà più produttive e con migliori caratteristiche qualitative

Pubblicato il 29 gennaio 2019 in: produzione e commercio sementi

Bergamo, 25 gennaio 2019 – Dal 2000 a oggi la resa del mais da trinciato è cresciuta in media del 5%, la sostanza secca digeribile è aumentata di 20/30 quintali ad ettaro e la finestra di raccolta è stata ampliata da tre a cinque giorni in media. Sono solo alcuni dei risultati conseguiti grazie all’innovazione vegetale offerta dalle ditte sementiere, presentati da Giorgio Colombo della Sezione Colture Industriali di Assosementi nel corso della Giornata del Mais 2019 in programma oggi a Bergamo.

“Anche nel segmento del trinciato la ricerca sementiera ha offerto agli agricoltori italiani ibridi di mais innovativi per soddisfare le richieste ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: la concia delle sementi fondamentale per la coltivazione del mais in Friuli-Venezia Giulia

Pubblicato il 17 gennaio 2019 in: produzione e commercio sementi

Il mais rappresenta oltre il 36% delle superfici coltivate a seminativo in Friuli-Venezia Giulia, in pratica più del 25% dell’intera superficie agricola della regione. Salvaguardare questa coltura attraverso la concia del seme certificato, come per altre colture punto di partenza di ogni produzione tracciata e di qualità, significa tutelare l’agricoltura friulana. È quanto emerso oggi nel corso dell’incontro “Il seme certificato: innovazione chiave per un'agricoltura tracciata, sicura e sostenibile” promosso a Udine da Assosementi. Alla vigilia delle semine primaverili, l’Associazione che riunisce le aziende sementiere italiane ha inoltre annunciato l’attivazione di una casella di posta elettronica dedicata agli agric ... (leggi tutto)

comunicato stampa

World Pasta Day, Assosementi: il sequenziamento del genoma del frumento duro è un'opportunità per tutelare un simbolo del Made in Italy

Pubblicato il 25 ottobre 2018 in: produzione e commercio sementi

La pasta è uno dei simboli del nostro Paese e per tutelarla è fondamentale cogliere le opportunità offerte dall’innovazione vegetale, per garantire ai consumatori un prodotto qualitativamente sempre migliore. In questo senso il recente sequenziamento del genoma del frumento duro apre scenari estremamente interessanti, ma rischia di rimanere uno strumento di limitata utilità se viene negata la possibilità di sfruttare le nuove tecniche di innovazione. A ricordarlo è Assosementi, l’associazione che rappresenta le aziende sementiere italiane, in occasione del World P ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Assosementi, soia: l'uso del seme non certificato espone le produzioni a rischi fitosanitari

Pubblicato il 4 ottobre 2018 in: produzione e commercio sementi

L’uso di sementi non certificate può causare perdite significative nella produzione di soia e creare i presupposti per aumentare nel terreno il potenziale infettivo di patogeni in grado poi di compromettere le successive produzioni. L’allarme lanciato da Paolo Marchesini, Presidente della Sezione colture industriali di Assosementi, arriva in coincidenza dell’epoca di raccolta, al termine di una campagna in cui la semina di granella aziendale non certificata ha raggiunto quote rilevanti, fino al 50%.

“In un contesto produttivo già colpito dalle fitopatologie dovute all’an ... (leggi tutto)

comunicato stampa

L’Italia si conferma leader nella moltiplicazione delle sementi orticole. Boom per cicoria, cipolla e cece

Pubblicato il 2 ottobre 2018 in: produzione e commercio sementi

Sono 21.000 gli ettari investiti. Continua la forte specializzazione del settore

Sono stati 21.000 gli ettari destinati alla moltiplicazione delle sementi ortive e aromatiche nel 2017 in Italia con una crescita del 20% circa, un dato che conferma il nostro Paese leader del settore in Europa con la Francia. È quanto emerge dall’indagine condotta da Assosementi, l’associazione che rappresenta le aziende sementiere italiane.

“Siamo soddisfatti dei risultati ottenuti, che confermano le nostre attese, ha dichiarato Nicola Santini, Presidente della Sezione Ortive di Assosementi. Il 2017 è stato un anno caratterizzato da produzioni unitarie sopra la media, situazione questa che potrebbe aver determinato una riduzione delle superf ... (leggi tutto)

statistiche

Indagine superfici sementi da orto, campagna 2017

Pubblicato il 1 ottobre 2018 in: produzione e commercio sementi

Sono stati 21.000 gli ettari destinati alla moltiplicazione delle sementi ortive e aromatiche nel 2017 in Italia con una crescita del 20% circa nelle ortive, un dato che conferma il nostro Paese leader del settore in Europa con la Francia.

A livello di specie,  il ravanello resta la specie con il maggior investimento di superficie (1.830 ettari) e a spiccare sono i risultati ottenuti dalla cicoria (+83%), aliacee (cipolla +45%, bunching onion +31%), cavoli e brassicacee (+25%).Restano invece sostanzialmente invariate le superfici sementiere di specie aromatiche se si esclude il coriandolo, protagonista di un vero e proprio exploit nel triennio 2014-2016, ma soggetto nel 2017 ad un forte ridimensionamento.

... (leggi tutto)

comunicato stampa

Pasta: seme non certificato per oltre la metà delle superfici coltivate a frumento duro. A rischio tracciabilità e qualità della filiera

Pubblicato il 19 settembre 2018 in: produzione e commercio sementi

L’impiego di seme non certificato per le coltivazioni del frumento duro rischia di essere superiore al 50% anche nel 2018, con la conseguenza che la tracciabilità di una produzione come la pasta, alimento principe della nostra dieta e simbolo di italianità nel mondo, rischia di venire meno. A lanciare l’allarme è Assosementi, l’associazione che rappresenta le aziende sementiere italiane, in occasione di From Seed to Pasta, il congresso internazionale dedicato alla filiera grano-pasta in programma a Bologna dal 19 al 21 settembre.

“Per garantire ai consumatori l ... (leggi tutto)

comunicato stampa

L’Unione europea blocca le nuove tecniche di innovazione vegetale. Un duro colpo per l’agricoltura con inevitabili gravi conseguenze

Pubblicato il 26 luglio 2018 in: produzione e commercio sementi

La sentenza della Corte di Giustizia europea nega a ricercatori e agricoltori l’accesso alle New Breeding Techniques e non tiene conto del parere dell’Avvocatura generale. Il Presidente Giuseppe Carli: così si abbatte la competitività dell’agricoltura italiana ed europea

La Corte di Giustizia Europea nega all’agricoltura la possibilità di accedere alle nuove frontiere dell’innovazione vegetale. La sentenza di ieri ha infatti inserito le varietà ottenute con le New Breeding Techniques nella stessa normativa che regola gli OGM. Una decisione che secondo Assosementi, l’associazione che rappresenta le aziende sementiere italiane, rischia di bloccare la ricerca in ambito agricolo, compromettendo lo sviluppo competitivo della filiera agroalimentare.

“Sebbene sia necessaria una più dettagliata analisi dal punto di vista legale, la ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Grano duro, Assosementi: soddisfatti per l'ingresso nel protocollo d'intesa. Il seme certificato punto di partenza per la qualità della filiera

Pubblicato il 6 luglio 2018 in: produzione e commercio sementi

 Assosementi entra a far parte del Protocollo d’Intesa a difesa del grano duro. L’ingresso dell'associazione che rappresenta le aziende sementiere italiane è stato annunciato oggi a Roma nel corso di un evento rivolto alla stampa che ha coinvolto le 8 firmatarie del Protocollo e che rappresentano la filiera grano pasta in Italia.

“Siamo soddisfatti per il nostro ingresso nel Protocollo d’Intesa per il grano duro. Il seme certificato riveste un’enorme importanza strategica per l’agricoltura, perché è la migliore garanzia per produzione ad alto valore aggiunto, ha di ... (leggi tutto)

Normative

DPR 9 maggio 2001, n. 322
Regolamento recante modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 8 ottobre 1973, n. 1065, in attuazione delle direttive 98/95/CE e 98/96/CE concernenti la commercializzazione dei prodotti sementieri, il catalogo comune delle varieta' delle specie di piante agricole e i relativi controlli.

Dlgs 24 aprile 2001, n. 212
Attuazione delle direttive 98/95/CE e 98/96/CE concernenti la commercializzazione dei prodotti sementieri, il catologo comune delle varietà delle specie di piante agricole e relativi controlli.

DM 5 marzo 2001
Regolamentazione e finalità delle Banche e dei Conservatori di germoplasma per la conservazione e salvaguardia delle risorse biogenetiche

Legge 20 aprile 1976, n.195

DRP 8 ottobre 1973, n.1065

Legge 25 novembre 1971, n.1096

Legislazione sementi UE
Sementi e materiali di moltiplicazione [03.50.40]

Link utili

Sementi e aspetti fitosanitari
Position papers di ESA

ISTAT - distribuzione delle sementi, dati provinciali, regionali e nazionali dal 2003

Gazzetta Ufficiale Italiana

ESCAA - European Seed Certification Agencies Association. Brings together every seed certification bodies from European Union, European Economic Area (EEA) and European Free Trade Association (EFTA).

Dati e statistiche

Position paper

Comunicati stampa