Area tematica

produzione e commercio sementi

comunicato stampa

AIS: La tutela delle varietà locali è importante, ma attenzione a non compromettere le filiere produttive

Pubblicato il 15 marzo 2007 in: produzione e commercio sementi

"La conservazione delle varietà locali è senz'altro importante per il nostro paese e per la ricchezza e diversità delle sue produzioni, in particolare nel settore degli ortaggi, ma le misure da adottare non debbono mettere in difficoltà il settore sementiero, impegnato a sostenere con la necessaria innovazione varietale e sementi di qualità gli sforzi competitivi delle filiere agroalimentari". E' quanto sostiene l'AIS - associazione italiana sementi, in relazione all'emendamento votato ieri dal Senato nell'ambito dell'esame della cosidetta "Minicomunitaria".

"L'adozione di misure specifiche per la tutela delle varietà locali o minacciate di scomparsa è prevista anche da un ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Sementi orticole: la moltiplicazione, punto di forza delle aziende italiane

Pubblicato il 17 gennaio 2007 in: produzione e commercio sementi

L’attività di moltiplicazione delle sementi orticole realizzata in Italia continua ad essere un punto di forza delle aziende sementiere italiane. E’ quanto emerge dai dati diffusi dall’AIS, l'Associazione Italiana Sementi, che confermano il nostro Paese fra i leader a livello mondiale con circa 10.000 ettari di colture portaseme.

Il settore in cui le aziende italiane eccellono maggiormente è quello delle cosidette "sementi fini", quali ravanelli, cicorie, cavoli, cipolle e carote: si tratta di produzioni di qualità ed altamente specializzate, che richiedono molta professionalità. Buona parte delle sementi prodotte viene destinata all'esportazione. Nel 2005 l'export di sementi da orto ha generato secondo i ... (leggi tutto)

comunicato stampa

AIS: i dati di vendita delle sementi confermano il calo delle superfici a mais

Pubblicato il 23 novembre 2006 in: produzione e commercio sementi

Le superfici coltivate a mais in Italia, nel 2006, si sono complessivamente attestate tra destinazione a granella e per insilato su circa 1.180.000 ettari, con una contrazione di 60-70.000 ettari rispetto alla campagna precedente. Lo comunica l'AIS - Associazione italiana sementi, rendendo noti i risultati di una indagine condotta tra le aziende sementiere del settore maidicolo.

Il dato elaborato dalle vendite di sementi - sottolinea l'AIS - dovrebbe consentire di avere un'idea più precisa sui reali investimenti nazionali e sulle produzioni effettivamente disponibili sul mercato, visto che le statistiche ufficiali e le stime da altre parti diffuse non sono affatto convincenti.

L'indagine AIS sulle sementi di mais ha visto quest'anno an ... (leggi tutto)

comunicato stampa

AIS: il calo delle superfici coltivate riduce il disavanzo per le importazioni di sementi in Italia

Pubblicato il 14 giugno 2006 in: produzione e commercio sementi

Dopo alcuni anni di costante aumento, brusca flessione nel 2005 delle importazioni di sementi in Italia, con il saldo negativo import-export che scende a circa 105 mio/Euro, ben il 33% in meno rispetto al 2004. E' l'evidente effetto - a giudizio dell'AIS, Associazione italiana sementi - non tanto di migliori risultati raggiunti dalla produzione sementiera nazionale, quanto della contrazione delle superfici a seminativi che la nuova PAC ha provocato la scorsa annata.

Le statistiche annuali ISTAT sugli scambi commerciali evidenziano che il miglioramento del saldo commerciale è dovuto in particolare a minori importazioni di sementi di mais (-41%, in quantità), di ortive (-18%), di foraggere (-52% per i trifogli e -34% per il loietto italico) e di pat ... (leggi tutto)

APV, Decreto 6 aprile 2006

Pubblicato il 6 aprile 2006 in: produzione e commercio sementi

Integrazione al decreto ministeriale 1° dicembre 2005, inerente la «Disciplina della commercializzazione di sementi di varieta' per le quali e' stata presentata domanda d'iscrizione ai registri nazionali (deroga di cui all'articolo 37, comma 2, della legge 25 novembre 1971, n. 1096 e dell'articolo 3-bis, comma 2, della legge 20 aprile 1976, n. 195).
Attuazione della decisione 2004/842/CE, della Commissione del 1° dicembre 2004».

(GU n. 96 del 26-04-2006)

IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

Vista la legge 25 novembre 1971, n. 1096, recante disciplina dell'attivita' sementiera;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 8 ottobre 197 ... (leggi tutto)

comunicato stampa

AIS: bilancio molto negativo per le sementi, dopo il primo anno della nuova PAC

Pubblicato il 15 dicembre 2005 in: produzione e commercio sementi

Una perdita netta per l’agricoltura italiana di oltre 700mila ettari di superficie coltivata, una contrazione complessiva del 25% nella moltiplicazione di sementi: questo il bilancio fortemente negativo che stila l’AIS - Associazione italiana sementi, al termine del primo anno di applicazione della nuova riforma PAC.

“Dopo anni di sostanziale stabilità, nel 2005 il settore sementiero ha registrato una pesante contrazione nella vendita di sementi certificate” – denuncia Bruna Saviotti, Presidente AIS. “Al calo di oltre 600mila ettari di frumento duro e di circa 150mila ettari di mais, si sono purtroppo contrapposti solo lievi aumenti di poche decina di migliaia di ettari per il frumento tenero e l’orzo, il girasole, il favino ... (leggi tutto)

APV, Decreto 1 dicembre 2005

Pubblicato il 1 dicembre 2005 in: produzione e commercio sementi

Disciplina della commercializzazione di sementi di varietà, per le quali è stata presentata domanda d'iscrizione ai registri nazionali. Attuazione della decisione 2004/842/CE

Disciplina della commercializzazione di sementi di varieta', per le quali e' stata presentata domanda d'iscrizione ai registri nazionali (deroga di cui all'articolo 37, comma 2, della legge 25 novembre 1971, n. 1096, e dell'articolo 3-bis, comma 2, della legge 20 aprile 1976, n. 195). Attuazione della decisione 2004/842/CE, della Commissione, del 1° dicembre 2004.

(GU n. 286 del 9-12-2005)

 

IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

Vista la legge 25 novembre 1971, n. 1096, recante disciplina dell'attivita' sementiera;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 8 ottobre 1973, n.

1065 recante regolamento di esecuzione d ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Ogm e coesistenza: possibile per AIS, tutte le colture sementiere sono già un esempio di coesistenza

Pubblicato il 5 ottobre 2005 in: produzione e commercio sementi

“La coesistenza tra colture tradizionali e colture ogm è possibile – afferma Bruna Saviotti, Presidente di AIS, commentando i risultati dell'indagine Eurisko sull’ atteggiamento degli agricoltori nei confronti delle coltivazioni modificate geneticamente – a condizione di essere disponibili ad applicare ed accettare ragionevoli soglie di tolleranza nei confronti della presenza accidentale”.

“Tutte le produzioni sementiere sono già un esempio concreto di coesistenza, basta infatti pensare che vengono ottenute in ambienti di coltivazione dove coesistono colture anche della stessa specie, adottando precise tecniche colturali” – aggiunge Saviotti. “Queste tecniche di produzione sono il risultato di una cont ... (leggi tutto)

comunicato stampa

AIS: nuovo balzo in avanti nel 2004 delle importazioni di sementi in Italia

Pubblicato il 21 giugno 2005 in: produzione e commercio sementi

Sensibile balzo in avanti nel 2004 delle importazioni di sementi in Italia, con un nuovo incremento rispetto all’anno precedente del 6% circa in valore e del 12% come quantità. Le esportazioni sono rimaste invece sostanzialmente stabili, registrando solo un lieve incremento in valore dello 0,5%. In valori assoluti, rispetto ad un fatturato interno del comparto stimato in 600 mio/Euro, le importazioni hanno toccato i 285 mio/Euro, mentre le esportazioni i 125 mio/Euro.

Commentando le statistiche annuali ISTAT sugli scambi commerciali, l’AIS – Associazione italiana sementi, sottolinea che i dati evidenziano un peggioramento rispetto all’anno precedente, con il saldo negativo passato da poco più di 140 mio/Euro nel 2003, ai 155 mio/Euro d ... (leggi tutto)

Sementi ortive e aromatiche "commerciali", parametri qualitativi AIS

Pubblicato il 31 maggio 2005 in: produzione e commercio sementi

Sementi ortive e aromatiche‘commerciali’, non comprese nell’all.to VI del D.P.R. 1065/73

PARAMETRI QUALITATIVI A.I.S.

 

Specie Facoltà germinativa minima Purezza minima specifica   (% dei semi puri) (% in peso)       Allium tuberosum (erba aglina) 70 97 Anthemis nobilis (camomilla romana) 70 70 Artemisia absinthium (assenzio) 60 95 Artemisia dracunculus (estragone o dragoncello) 60 95 Arctium lappa (bardana) 65 ... (leggi tutto)

Normative

DPR 9 maggio 2001, n. 322
Regolamento recante modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 8 ottobre 1973, n. 1065, in attuazione delle direttive 98/95/CE e 98/96/CE concernenti la commercializzazione dei prodotti sementieri, il catalogo comune delle varieta' delle specie di piante agricole e i relativi controlli.

Dlgs 24 aprile 2001, n. 212
Attuazione delle direttive 98/95/CE e 98/96/CE concernenti la commercializzazione dei prodotti sementieri, il catologo comune delle varietà delle specie di piante agricole e relativi controlli.

DM 5 marzo 2001
Regolamentazione e finalità delle Banche e dei Conservatori di germoplasma per la conservazione e salvaguardia delle risorse biogenetiche

Legge 20 aprile 1976, n.195

DRP 8 ottobre 1973, n.1065

Legge 25 novembre 1971, n.1096

Legislazione sementi UE
Sementi e materiali di moltiplicazione [03.50.40]

Link utili

Sementi e aspetti fitosanitari
Position papers di ESA

ISTAT - distribuzione delle sementi, dati provinciali, regionali e nazionali dal 2003

Gazzetta Ufficiale Italiana

ESCAA - European Seed Certification Agencies Association. Brings together every seed certification bodies from European Union, European Economic Area (EEA) and European Free Trade Association (EFTA).

Dati e statistiche

Position paper

Comunicati stampa