Area tematica

produzione e commercio sementi

comunicato stampa

ASSOSEMENTI, RISO: la leadership italiana minacciata dall'uso di seme non certificato, un fenomeno che coinvolge il 30% delle superfici coltivate

Pubblicato il 5 febbraio 2016 in: produzione e commercio sementi

L’impiego di semente certificata è il mezzo imprescindibile per assicurare l’innovazione e la competitività del sistema risicolo nazionale

L'attività sementiera risicola italiana, leader nel settore europeo, continua a vivere una preoccupante perdita di competitività a causa del crescente ricorso al seme non certificato o reimpiegato, che nel complesso ha oramai superato il 30% delle superfici risicole coltivate e su cui non viene pagata alcuna royalty, unico strumento per sostenere la ricerca, l’innovazione e la competitività del sistema risicolo nazionale.

A lanciare l'allarme è Massimo Biloni, coordinatore del Gruppo riso di Assosementi, nel corso della 3a edizione della giornata tecnica dedicata alla sperimentazione agronomica e all&rsq ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Assosementi: illegalità nel settore sementiero, occorre maggiore attenzione e rinnovato impegno per un più efficiente contrasto

Pubblicato il 21 dicembre 2015 in: produzione e commercio sementi

Per il bene del settore e per sconfiggere le illegalità occorre che tutti gli attori facciano la propria parte e sviluppino con chi deve garantire il controllo delle produzioni le migliori sinergie possibili.

Questo è quanto è emerso dal seminario organizzato a Bologna da ASSSOSEMENTI, l’associazione che riunisce le aziende sementiere italiane, per un aggiornamento su questa importante tematica e per individuare nuovi strumenti di contrasto del fenomeno.

“Le illegalità toccano in misura diversa tutte le specie autogame, frumento duro, tenero, erba medica, riso, soia e ortive, solo per citarne alcune – ha commentato Franco Brazzabeni, Presidente della Sezione cereali a paglia di Assosementi. Quelle più rapprese ... (leggi tutto)

statistiche

Import export sementi in Italia 2012-2014

Pubblicato il 2 luglio 2015 in: produzione e commercio sementi

Stabili nel 2014 secondo i dati ISTAT le importazioni e le esportazioni italiane di sementi

Le limitate variazioni registrate nel 2014 non modificano il quadro generale, in costante deficit, con importazioni pari a 360 milioni di euro ed esportazioni ferme a 255 milioni. Si consolida l’export di sementi da orto, mentre arretrano le foraggere.

Il quadro fornito dall’ISTAT con i dati annuali 2014 sull’import-export di sementi dell’Italia evidenzia una situazione nel complesso di sostanziale stabilità rispetto al 2013. Guardando ai tre settori di punta, sono aumentate in valore (+5%) le esportazioni, ma anche le importazioni di sementi da orto;  sono rimaste invariate quelle di barbabietola  da zucchero; hanno segnato il passo le sementi di erba medica, con un calo delle esportazioni (-8%) ed un forte incremento (+80%) invece ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Stabili nel 2014 secondo i dati Istat le importazioni e le esportazioni italiane di sementi

Pubblicato il 2 luglio 2015 in: produzione e commercio sementi

Le limitate variazioni registrate nel 2014 non modificano il quadro generale, in costante deficit, con importazioni pari a 360 milioni di euro ed esportazioni ferme a 255 milioni. Si consolida l’export di sementi da orto, mentre arretrano le foraggere

Il quadro fornito dall’ISTAT con i dati annuali 2014 sull’import-export di sementi dell’Italia evidenzia una situazione nel complesso di sostanziale stabilità rispetto al 2013. Guardando ai tre settori di punta, sono aumentate in valore (+5%) le esportazioni, ma anche le importazioni di sementi da orto;  sono rimaste invariate quelle di barbabietola  da zucchero; hanno segnato il passo le sementi di erba medica, con un calo delle esportazioni (-8%) ed un forte incremento (+80%) invece delle importazioni.

Il saldo degli scambi con gli altri paesi continua a restare negativo, per un valore di oltre 100 milioni di euro, nonostante le ottime potenzialità di moltiplicazione che offre il nostro paese grazie alla presenza di eccellenti co ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: nella riorganizzazione del CRA si punti a mantenere la piena operatività del servizio di certificazione ufficiale delle sementi

Pubblicato il 23 giugno 2015 in: produzione e commercio sementi

Il 25 giugno a Expo 2015 la presentazione ufficiale del CREA. Per le sementi è necessaria una figura forte e autorevole, dotata di sufficiente autonomia decisionale ed operativa, in grado di reagire rapidamente ad una domanda strettamente dipendente dal mercato

Bologna, 23 giugno 2015 – Il 25 giugno a EXPO 2015 sarà presentato ufficialmente il CREA, il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria, frutto della riorganizzazione del CRA e dell’INEA come previsto dall’ultima legge di stabilità n. 190/2014. Assosementi, l’associazione delle aziende sementiere, teme che nell’ambito della nuova struttura il servizio di certificazione ufficiale delle sementi possa perdere quei requisiti di autonomia decisionale ed efficienza che sono reclamati dalle aziende sementiere e che sono indispensab ... (leggi tutto)

Ricerca in agricoltura, Convegno di ASSOSEMENTI e dell’Università di Bologna

Pubblicato il 5 giugno 2015 in: produzione e commercio sementi

In occasione della celebrazione della “Giornata del fascino delle piante”, ASSOSEMENTI e il Dipartimento di Scienze Agrarie dell’Università di Bologna hanno organizzato il 22 maggio a Bologna un convegno sul tema: “La ricerca sulle piante per l’innovazione in agricoltura”.

I relatori hanno sviluppato da diversi punti di vista i temi della ricerca e dell’innovazione delle produzioni agricole, per nutrire il pianeta, in linea con gli obiettivi di EXPO 2015. Il convegno ha visto anche gli interventi di Simona Caselli, Assessore all’agricoltura della Regione Emilia-Romagna, di Giorgio Cantelli Forti, Presidente dell’Accademia Nazio ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: il boom della soia in Italia fa crescere la domanda di sementi certificate. Necessarie forti misure di contrasto al commercio illegale di seme non controllato

Pubblicato il 3 giugno 2015 in: produzione e commercio sementi

Dinanzi all’exploit della soia, che ha portato gli agricoltori ad affidarsi a sementi di incerta provenienza, Assosementi rammenta i vantaggi connessi all’utilizzo di sementi ufficialmente certificate

La coltura della soia - spinta dall’andamento dei prezzi e dalle misure accoppiate e di greening previste dalla nuova PAC - sta raccogliendo il favore degli agricoltori. Secondo la Sezione colture industriali di Assosementi, l’Associazione delle aziende sementiere italiane, le superfici seminate nel 2015 starebbero andando ben oltre le già rosee previsioni diffuse da ISTAT lo scorso febbraio (+13,5% sul 2014), guadagnando 80.000 ettari sui 250.000 stimati dalla stessa Sezione per la scorsa campagna.

L’uso di sementi di qualità, ufficialmente controllate e certificate, costituisce per ogni coltura la scelta migliore per av ... (leggi tutto)

statistiche

Indagine superfici sementi da orto, campagna 2014

Pubblicato il 16 marzo 2015 in: produzione e commercio sementi

L'indagine della Sezione sementi da orto di Assosementi evidenzia una sostanziale tenuta delle superfici destinate alla moltiplicazione  orticola nel 2014 che si attestano sui 14.000 ha. Se consideriamo anche le specie aromatiche, sono stati superati i 26.000 ha.

A livello di specie, continuano a restare in testa cipolla e ravanello, mentre tra le aromatiche spiccano coriandolo e rucola.

Emilia-Romagna, Marche e Puglia si confermano le regioni leader nel panorama sementiero orticolo della moltiplicazione.

   

Totale superfici coltivate per sementi da orto in Italia (in ettari)

SPECIE 2014 2012 2010 2008 ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: ancora un risultato positivo nel 2014 per la produzione di sementi da orto in Italia

Pubblicato il 16 marzo 2015 in: produzione e commercio sementi

Il settore reclama tuttavia maggiore assistenza dalle autorità fitosanitarie nazionali per mantenere aperti i mercati dei Paesi terzi

Sono rimaste sostanzialmente stabili sui 14.000 ettari, nel 2014, le superfici destinate in Italia alla moltiplicazione di sementi da orto. Se tuttavia comprendiamo anche le specie classificate come aromatiche, sono stati superati complessivamente i 26.000 gli ettari, rispetto ai 19.000 di due anni fa. È quanto emerge dall’indagine condotta dalla Sezione orto di Assosementi, l’organizzazione di categoria che si fa carico di monitorare anche l’andamento del settore.

“C’è da essere particolarmente soddisfatti di questo risultato, che premia l’elevata professionalità ... (leggi tutto)

Normative

DPR 9 maggio 2001, n. 322
Regolamento recante modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 8 ottobre 1973, n. 1065, in attuazione delle direttive 98/95/CE e 98/96/CE concernenti la commercializzazione dei prodotti sementieri, il catalogo comune delle varieta' delle specie di piante agricole e i relativi controlli.

Dlgs 24 aprile 2001, n. 212
Attuazione delle direttive 98/95/CE e 98/96/CE concernenti la commercializzazione dei prodotti sementieri, il catologo comune delle varietà delle specie di piante agricole e relativi controlli.

DM 5 marzo 2001
Regolamentazione e finalità delle Banche e dei Conservatori di germoplasma per la conservazione e salvaguardia delle risorse biogenetiche

Legge 20 aprile 1976, n.195

DRP 8 ottobre 1973, n.1065

Legge 25 novembre 1971, n.1096

Legislazione sementi UE
Sementi e materiali di moltiplicazione [03.50.40]

Link utili

Sementi e aspetti fitosanitari
Position papers di ESA

ISTAT - distribuzione delle sementi, dati provinciali, regionali e nazionali dal 2003

Gazzetta Ufficiale Italiana

ESCAA - European Seed Certification Agencies Association. Brings together every seed certification bodies from European Union, European Economic Area (EEA) and European Free Trade Association (EFTA).

Dati e statistiche

Position paper

Comunicati stampa