Area tematica

produzione e commercio sementi

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: rafforzare le relazioni con la Turchia

Pubblicato il 5 giugno 2013 in: produzione e commercio sementi

Oggi a Bologna l'incontro con i rappresentanti dell'industria sementiera turca. Con 20 milioni di ettari contivabili e un'economia in crescita il gigante agricolo è un partner strategico per l'Italia.

Una delegazione dell'Associazione sementiera turca TSUAB ha incontrato oggi a Bologna i colleghi italiani di ASSOSEMENTI – Associazione italiana sementi. Presenti anche esponenti della Regione Emilia-Romagna, di CRA-SCS (ex-ENSE), l’Ente ufficiale di certificazione delle sementi, e del Servizio fitosanitario regionale. L’obiettivo è rafforzare i contatti commerciali e soprattutto lo scambio di informazioni e di conoscenze di tipo normativo a beneficio delle rispettive aziende associate.

“La visita della delegazione turc ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: semine soia a rischio illegalità , pronti a collaborare con le Autorità 

Pubblicato il 23 maggio 2013 in: produzione e commercio sementi

Il ritardo che si registra con le semine di mais sta spingendo gli agricoltori verso la soia. A seguito della mancata programmazione, l’offerta di seme certificato è insufficiente. Si assiste pertanto al manifestarsi di fenomeni di illegalità nel settore della soia.

“La diffusione di soia per la semina non certificata sul mercato è una minaccia da contrastare, perché mette a rischio la qualità e la sanità delle produzioni agricole – ha dichiarato Giuseppe Carli, Presidente della Sezione Colture industriali di Assosementi. L’impiego di granella non certificata mette infatti a rischio la tracciabilità e il controllo della filiera, poiché il seme è alla base del sistema produttivo e i danni ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: l'industria sementiera vede rafforzati sicurezza e tracciabilità  delle sementi nella proposta di riforma della disciplina sementiera

Pubblicato il 6 maggio 2013 in: produzione e commercio sementi

Con la presentazione della proposta della Commissione prosegue il percorso legislativo verso una normativa sementiera europea armonizzata nell'UE-27.

ASSOSEMENTI appoggia l’orientamento della Commissione europea a favore della sicurezza e della tracciabilità del materiale sementiero nel contesto della riforma legislativa in tema di salute e di sicurezza lungo la catena agroalimentare. E’ quanto emerge oggi con la presentazione da parte della DG SANCO della Commissione del pacchetto legislativo riguardante i materiali di propagazione vegetali tra i quali le sementi. E’ dal 2008 che la Commissione europea sta infatti lavorando in questa direzione per semplificare ed armonizzare a livello europeo la normativa vigente in materia.

“Riteniamo particolarmente apprezzabile l’impegno della Commissione Europea a fornire un quadro legislativo chiaro, uniforme e snello del settore sementiero. Un ... (leggi tutto)

statistiche

Indagine superfici sementi da orto, campagna 2012.

Pubblicato il 27 marzo 2013 in: produzione e commercio sementi

La ricerca, realizzata con cadenza biennale da Assosementi, conferma per il 2012 il trend positivo del comparto orticolo italiano.

In dieci anni le superfici destinate alla moltiplicazione delle sementi da orto sono cresciute dell'85%. Negli anni 2000 gli ettari in moltiplicazione erano circa 10.000.

Nella campagna 2012 sono stati quasi 19 mila gli ettari in produzione. Le colture orticole che continuano a guidare il settore sono cipolla, ravanello, pisello e cicoria, mentre tra le aromatiche svettano coriandolo e rucola.

A livello di distribuzione territoriale le colture sementiere orticole sono presenti soprattutto in Emilia-Romagna, Marche e Puglia. A seguire, Umbria, Molise e Piemonte.

In Italia la moltiplicazione delle sementi da orto copre il 10% dell'intera superficie destinata alla produzione di sementi agrarie e da orto.

&nb ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: in dieci anni cresciute dell'85% le superfici destinate alla moltiplicazione delle sementi da orto.

Pubblicato il 27 marzo 2013 in: produzione e commercio sementi

Quasi 19 mila gli ettari in produzione nel 2012. Emilia-Romagna, Marche e Puglia storicamente le regioni leader del settore. Giappone, Estremo Oriente e Nord-est Europa i principali mercati di destinazione.

Sono stati oltre 18.800 gli ettari destinati alla moltiplicazione di sementi orticole nel 2012. È quanto emerge dall’indagine di ASSOSEMENTI, l’associazione che riunisce l’industria sementiera in Italia. La ricerca, realizzata con cadenza biennale, conferma il trend positivo del comparto orticolo in Italia. All’inizio degli anni 2000 le superfici in produzione erano di poco superiori ai 10 mila ettari. In Italia la moltiplicazione delle sementi da orto copre il 10% dell’intera superficie destinata alla produzione di sementi agrarie e da orto.

“Il settore è in salute, in dieci anni le superfici destinate alla moltiplicazione delle sementi da orto sono cresciute dell’85%” ha commentato Roberto Romagnoli, President ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Aumento semine e calo produzioni riducono le scorte di sementi di mais

Pubblicato il 8 novembre 2012 in: produzione e commercio sementi

L’aumento quest’anno di un 9% circa delle superfici coltivate a mais nella grande Europa (UE27 e paesi dell’Est), insieme ad una produzione del seme che registra in molte aree un forte calo per la grave siccità estiva, hanno fatto scendere ad un livello minimo le scorte di sementi di mais per le prossime semine. La situazione è stata esaminata dalla Sezione colture industriali di Assosementi, il cui presidente Giuseppe Carli precisa che “nonostante il forte aumento delle superfici investite per produrre seme di mais, salite da circa 110.000 ad oltre 158.000 ettari nella sola UE, le produzioni non sono in linea con le normali attese e pertanto per le semine primaverili 2013 sono possibili difficoltà per soddisfare tutte le richieste dei mai ... (leggi tutto)

Soppressione ENSE, appello al Ministro Catania ed alle istituzioni per l'operatività  e l'efficienza della certificazione ufficiale delle sementi

Pubblicato il 18 settembre 2012 in: produzione e commercio sementi

La semente certificata e di qualità è il primo anello di ogni filiera agroalimentare.

Per assicurare competitività al mondo agricolo, le istituzioni dovrebbero pertanto adoperarsi per la piena efficienza e funzionalità del comparto sementiero.

Eppure, nell’estate 2010 è stato dapprima soppresso l’ENSE, l’ente incaricato in Italia del controllo ufficiale delle sementi, accorpandolo all’INRAN, poi di recente con la spending review è stato a sua volta soppresso l’INRAN e le competenze nel settore delle sementi elette passate all’ENTE NAZIONALE RISI.

L’incertezza ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: a rischio regolarità certificazione sementi per l'agitazione del personale dopo soppressione INRAN

Pubblicato il 10 settembre 2012 in: produzione e commercio sementi

Lo stato di agitazione deliberato dal personale ex INRAN preoccupa tutte le aziende sementiere che accanto alle ordinarie attività, in questo periodo sono impegnate nella selezione e certificazione ufficiale delle sementi di cereali e di foraggere per le oramai imminenti semine autunnali.

“Siamo ovviamente solidali con il personale ex INRAN, che lamenta di non avere ricevuto gli stipendi di agosto, ma come rappresentante delle aziende sementiere debbo mettere in guardia dal rischio che lo stato di agitazione dei dipendenti ex ENSE possa pregiudicare in particolare la tempistica e la regolare certificazione delle sementi di cereali, con la possibilità che le aziende sementiere non riescano a consegnare e commercializzare tutto il seme richiesto dagli agr ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Parere Corte Giustizia UE su obbligo iscrizione varietà:
per ASSOSEMENTI, importante conferma politica identità e tracciabilità

Pubblicato il 16 luglio 2012 in: produzione e commercio sementi

Il parere emesso dalla Corte di giustizia UE il 12 luglio scorso, che sancisce che l’obbligo della iscrizione ufficiale obbligatoria di una varietà vegetale prima della sua commercializzazione, così come previsto dalle direttive sementiere, non viola i principi del libero esercizio di un’attività economica e della libera circolazione delle merci, e nemmeno interferisce con gli impegni presi per la tutela delle risorse fitogenetiche, è una importante conferma della fondatezza legale della politica sementiera perseguita dalla Comunità negli ultimi decenni”.  Lo afferma ASSOSEMENTI, l’Associazione Italiana Sementi, commentando il recente giudizio della Corte in merito al caso Associazione Kokopelli  contro Graines Baum ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: soppressione INRAN e rischio conflitto di interesse passaggio sementi elette ad ENTE RISI

Pubblicato il 10 luglio 2012 in: produzione e commercio sementi

“Così come è stato un grosso errore sciogliere l’ENSE nell’estate 2010, un ente prettamente di servizio che non gravava sulle finanze dello Stato e che aveva un sua propria autonomia, trasferendolo all’INRAN, un istituto invece dedito esclusivamente alla ricerca, non vorremmo si rivelasse ora un altro sbaglio – dopo averne prosciugato l’equilibrio gestionale costruito negli anni - l’accorpamento all’Ente Nazionale Risi della ex gestione ENSE delle sementi elette, che esige un ruolo assolutamente indipendente in materia”.  E’ questo il primo commento di ASSOSEMENTI, l’Associazione Italiana Sementi, in merito alla decisione conseguente alla soppressione dell’INRAN disposta con il decreto-legge 95 ... (leggi tutto)

Normative

DPR 9 maggio 2001, n. 322
Regolamento recante modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 8 ottobre 1973, n. 1065, in attuazione delle direttive 98/95/CE e 98/96/CE concernenti la commercializzazione dei prodotti sementieri, il catalogo comune delle varieta' delle specie di piante agricole e i relativi controlli.

Dlgs 24 aprile 2001, n. 212
Attuazione delle direttive 98/95/CE e 98/96/CE concernenti la commercializzazione dei prodotti sementieri, il catologo comune delle varietà delle specie di piante agricole e relativi controlli.

DM 5 marzo 2001
Regolamentazione e finalità delle Banche e dei Conservatori di germoplasma per la conservazione e salvaguardia delle risorse biogenetiche

Legge 20 aprile 1976, n.195

DRP 8 ottobre 1973, n.1065

Legge 25 novembre 1971, n.1096

Legislazione sementi UE
Sementi e materiali di moltiplicazione [03.50.40]

Link utili

Sementi e aspetti fitosanitari
Position papers di ESA

ISTAT - distribuzione delle sementi, dati provinciali, regionali e nazionali dal 2003

Gazzetta Ufficiale Italiana

ESCAA - European Seed Certification Agencies Association. Brings together every seed certification bodies from European Union, European Economic Area (EEA) and European Free Trade Association (EFTA).

Dati e statistiche

Position paper

Comunicati stampa