Area tematica

produzioni e commercio derrate

Il futuro del girasole in Italia: le prospettive della coltura tra nuova PAC, mercato e ricerca

Pubblicato il 11 marzo 2021 in: produzioni e commercio derrate

Appuntamento il 31 marzo con esponenti del mondo accademico e della filiera che approfondiranno gli aspetti di maggior rilievo della coltura

Il girasole è una delle principali colture oleaginose. Stando ai dati Istat, nel 2020 ha riguardato una superficie agricola di circa 120 mila ettari. L’offerta di materia prima, seppur significativa, è lontana dai livelli richiesti dall’industria olearia. Dunque, la coltura ha delle potenzialità di espansione ma incontra anche elementi che ne ostacolano la crescita.

Se ne parlerà nel corso del convegno “Il futuro del girasole in Italia: le prospettive della coltura tra nuova PAC, mercato e ricerca”, promosso da Assosementi, l&rsq ... (leggi tutto)

Corso di laurea in Produzione Sementiera e Vivaismo: riaperte le iscrizioni ai test di ingresso

Pubblicato il 1 dicembre 2020 in: produzioni e commercio derrate

Scadenza prenotazione: ore 10:00 del 7 dicembre 2020

È aperta la nuova finestra per prenotarsi ai test di ingresso al corso di laurea Produzione Sementiera e Vivaismo dell’Università degli Studi della Tuscia.

C’è anche una novità importante: è stato implementato il sistema di trasmissione in streaming e videoregistrazione delle lezioni che permette di seguire i corsi a distanza.

I test di ingresso sono previsti in queste date:

  1a prova (test), 9 dicembre 2020, ore 10:00

  2a prova (orale), 11 dicembre 2020, ore 10:00

Scadenza prenotazione: ore 10:00 del 7 dicembre 2020

Maggiori informazioni al link leggi tutto)

comunicato stampa

Giornata Mondiale dell'Alimentazione, Assosementi: l'innovazione vegetale sia al centro di una riforma dei sistemi di produzione. E' un passo fondamentale per garantire la sicurezza alimentare

Pubblicato il 15 ottobre 2020 in: produzioni e commercio derrate

Investire e sostenere l’innovazione vegetale è un passo concreto per garantire la sicurezza alimentare. L’incremento dei raccolti e della qualità delle derrate, senza ulteriore aggravio per l’ambiente, è un obiettivo raggiungibile, purché l’agricoltura europea possa beneficiare delle enormi potenzialità offerte dalle nuove tecniche di miglioramento genetico. È questo l’appello lanciato da Assosementi, l’associazione che rappresenta le aziende sementiere italiane, in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione indetta dalla ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Durum Days, il settore sementiero continua a lavorare a fianco degli attori della filiera per garantire produzioni di qualità a partire dal seme certificato

Pubblicato il 27 maggio 2020 in: produzioni e commercio derrate

Nel corso dell’emergenza Covid-19 il sistema sementiero italiano ha mostrato efficienza e professionalità e ha saputo garantire il completo approvvigionamento del prodotto in piena sicurezza. Il comparto è già al lavoro per una campagna di semina autunnale di grano duro all’insegna della qualità. È il messaggio che Assosementi, l’Associazione che riunisce le aziende sementiere italiane, ha lanciato durante Durum Days, l'evento che riunisce tutti gli attori della filiera del grano duro.

“Siamo soddisfatti per ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Assosementi: valorizzare le produzioni di mais è un'opportunità da cogliere per rendere più forte il Made in Italy alimentare

Pubblicato il 13 maggio 2020 in: produzioni e commercio derrate

Imparare dalle difficoltà causate o accentuate dall’emergenza sanitaria per sostenere le materie prime essenziali, come quelle agricole e valorizzare produzioni chiave come il mais, nell’ambito di una strategia di tutela del Made in Italy. È questo l’appello lanciato da Assosementi, l’associazione che rappresenta le aziende sementiere italiane.

“L’attuale crisi sanitaria ha riportato al centro dell’attenzione il ruolo strategico dell’agricoltura nell’economia italiana, ha dichiarato Paolo Marchesini, Presidente della Sezione colture industriali di ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Assosementi: il settore orto-florovivaistico è attività primaria. Le istituzioni lo sostengano in questa fase cruciale

Pubblicato il 16 aprile 2020 in: produzioni e commercio derrate

Includere il settore orto-florovivaistico tra le attività primarie e prevedere da subito azioni di sostegno a tutela delle aziende. È l’appello lanciato da Assosementi, l’associazione che rappresenta le aziende sementiere italiane, a seguito dell’ultimo DPCM relativo alle misure per contenere l’emergenza Covid-19.

“Le istituzioni hanno finora svolto un buon lavoro per fronteggiare la crisi che sta vivendo l’agricoltura, ha dichiarato Roberto Morelato, Presidente della Sezione Orto di Assosementi. Garantire l’operatività d ... (leggi tutto)

comunicato stampa

La firma dell'Accordo quadro per il mais è un passo fondamentale per il rilancio di una coltura strategica del Made in Italy

Pubblicato il 31 marzo 2020 in: produzioni e commercio derrate

Assosementi esprime la sua soddisfazione per la firma dell’“Accordo quadro per il mais da granella di filiera italiana certificata”, sottoscritto da molte delle principali organizzazioni del settore maidicolo in rappresentanza dell’industria mangimistica, dei produttori agricoli, del mondo cooperativo, delle ditte sementiere e dei Consorzi di Indicazioni Geografiche. L’accordo, frutto del lavoro iniziato nel 2018, favorisce la stipula di contratti di secondo livello e di contratti di filiera per il mais destinato all’alimentazione animale.

“Siamo felici di aver contribuito ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Coronavirus, Assosementi: bene il Ministro Bellanova. Stop alle limitazioni per l'export, l'UE tuteli il regime di libero scambio

Pubblicato il 17 marzo 2020 in: produzioni e commercio derrate

Il settore sementiero italiano è grato al Ministro delle Politiche Agricole Teresa Bellanova per l’impegno di questi giorni sul tema delle limitazioni alle esportazioni. L’auspicio è che i suoi sforzi trovino il giusto appoggio da parte delle istituzioni europee e che le ingiustificate misure messe in atto da alcuni Paesi possano essere al più presto superate, in modo che il trasporto delle sementi possa continuare a essere garantito.

“L’export sementiero italiano ammonta ogni anno a 255 milioni di euro. Le disposizioni imposte da alcuni Paesi della Comunità europea – come Slovenia, Croazia e Romania - ed extra UE – ad esempio Russia e Ucraina – r ... (leggi tutto)

Link utili

ISTAT - dati annuali coltivazioni nazionali, regionali e provinciali - dal 2006

Gazzetta Ufficiale Italiana

Coltivazioni in Europa
Le stime Coceral e del COPA-COGECA

Dati e statistiche

Position paper

Comunicati stampa