Area tematica

tavoli di filiera

comunicato stampa

Siglato a Roma il Memorandum of Understanding tra sette associazioni di categoria per il rilancio del mais italiano. Assosementi tra i firmatari dell’accordo di filiera

Pubblicato il 14 giugno 2018 in: tavoli di filiera

Giuseppe Carli: “Una fondamentale unità di intenti guida una nuova fase di collaborazione per promuovere una coltura alla base delle produzioni del Made in Italy”

È stato firmato a Roma il Memorandum of Understanding “Un impegno per la salvaguardia del mais italiano”, sottoscritto da Assosementi insieme a Alleanza delle Cooperative Italiane Agroalimentare, Associazione Maiscoltori Italiani, Assalzoo, Confagricoltura, Cia e Copagri. Il documento è una dichiarazione di intenti da parte di alcune delle principali associazioni di categoria del settore maidicolo con l'obiettivo comune di promuovere la salvaguardia, il sostegno e lo sviluppo della produzione di mais italiano, a beneficio dell'intera filiera agroalimentare del nostro Paese.

Il mais italiano attraversa un periodo non facile e ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Assosementi e Federbio: pronti a firmare un protocollo d’intesa per tutelare la produzione biologica italiana

Pubblicato il 4 maggio 2018 in: tavoli di filiera

A causa di un sistema di deroghe che consente l’utilizzo di seme convenzionale anche per l’agricoltura biologica in Italia la moltiplicazione di sementi bio riguarda solo il 4% della superficie sementiera

Assosementi e FederBio pronte a firmare un Protocollo d’Intesa che possa superare l’attuale sistema delle deroghe e garantire una produzione biologica tracciata a partire dal seme. È quanto emerso nel corso del convegno "BIO: la crescita del settore e la nuova normativa per le sementi", tenutosi oggi presso l’Aula Magna del plesso di Agraria dell’Università degli Studi di Bologna.

Il sistema biologico italiano è tra i più rigorosi a livello mondiale in termini di controlli e rispetto delle regole definite dalle normative di settore. Tuttavia, la moltiplicazione delle sementi secondo il metodo bio coinvolge appena il 4% dell& ... (leggi tutto)

comunicato stampa

GIRASOLE: PROSPETTIVE, CRITICITA’ E RICERCA NEL CONVEGNO DI ASSOSEMENTI

Pubblicato il 12 febbraio 2018 in: tavoli di filiera

Appuntamento il 23 febbraio a Castelnuovo Berardenga (Siena) dove esponenti del mondo accademico e della filiera approfondiranno gli aspetti di maggior rilievo della coltura

Il girasole è una delle principali colture oleaginose, sia in termini di superfici agricole che di impieghi industriali, ma le opportunità produttive sono messe a rischio dalle sfide e dalle criticità che gli operatori della filiera si trovano a dover affrontare. Se ne parlerà nel corso del convegno “La coltura del girasole in Italia: contributi della ricerca, usi industriali e prospettive di filiera”, promosso da Assosementi, l’associazione che riunisce le aziende sementiere italiane, in collaborazione con il CREA, Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, e in program ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: pronti a entrare nel protocollo d'intesa a difesa del grano duro

Pubblicato il 26 gennaio 2018 in: tavoli di filiera

L’associazione che riunisce le aziende sementiere plaude la proposta lanciata da Copagri e Italmopa nel corso del convegno di Tolentino “Seme certificato per una filiera veramente tracciata”

Assosementi è pronta a raccogliere l’invito di Copagri e Italmopa a prendere parte al Protocollo d’Intesa a difesa del grano duro siglato nel dicembre scorso. È quanto emerso nel corso del convegno “Seme certificato per una filiera veramente tracciata: il contributo del settore sementiero per la qualità dell’agroalimentare italiano”, promosso da Assosementi e svoltosi ieri a Tolentino (MC) a cui hanno preso parte i protagonisti del settore agricolo italiano.

“Accogliamo con favore questa ipotesi a difesa della filiera del grano duro, h ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI, Carli: Filiera e Istituzioni parlano di seme certificato, primo passo per un sistema produttivo orientato alla qualità

Pubblicato il 25 gennaio 2018 in: tavoli di filiera

Un nuovo patto tra la filiera e le istituzioni per perseguire obiettivi condivisi in termini di qualità e innovazione e che parta dal seme certificato come condizione imprescindibile. È questa la posizione espressa oggi a Tolentino da Giuseppe Carli, Presidente di Assosementi, nel corso di “Seme certificato per una filiera veramente tracciata: il contributo del settore sementiero per la qualità dell’agroalimentare italiano”, il convegno promosso dall’associazione che riunisce le aziende sementiere italiane.

“Nel grande dibattito sulla corretta informazione al consumatore e sul controllo della filiera agroalimentare spesso manca un tassello importante come il seme, primo fondamentale anello di una produzione tracciata, ha d ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Tracciabilità e qualità delle produzioni a partire dal seme: i protagonisti della filiera agroalimentare si confrontano a Tolentino

Pubblicato il 17 gennaio 2018 in: tavoli di filiera

Un momento di confronto tra istituzioni, associazioni di categoria, enti di ricerca e tutti i protagonisti comparto produttivo nazionale, per discutere dell’importanza strategica del seme. È questo l’obiettivo di “Seme certificato per una filiera veramente tracciata: il contributo del settore sementiero per la qualità dell’agroalimentare italiano”, il convegno promosso da Assosementi in programma giovedì 25 gennaio alle ore 14:30 presso il Castello della Rancia di Tolentino (MC).

Il seme certificato è il primo fondamentale anello della filiera agroalimentare e la condizione necessaria per garantire la completa tracciabilità delle produzioni. Tuttavia, come emerso anche nei recenti provvedimenti di livello naz ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Assosementi: il protocollo d'intesa sul grano duro non può prescindere dal seme certificato, base irrinunciabile per la tracciabilità

Pubblicato il 20 dicembre 2017 in: tavoli di filiera

Assosementi accoglie con favore il Protocollo d’Intesa a difesa del grano duro siglato da alcune organizzazioni di categoria del settore. L’associazione che riunisce le imprese sementiere italiane sottolinea però la necessità che il Protocollo coinvolga anche il seme certificato, condizione imprescindibile per assicurare la tracciabilità di una produzione che rappresenta più di ogni altra il Made in Italy nel mondo.

“Il settore cerealicolo non può fare a meno di dare vita a un proficuo dialogo tra tutti gli attori del comparto se vuole sup ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Firmato tra ASSOSEMENTI e Coams un nuovo accordo quadro di moltiplicazione per le sementi di barbabietola da zucchero

Pubblicato il 27 ottobre 2014 in: tavoli di filiera

L’Italia con i suoi oltre 4.000 ettari moltiplicati nel 2014 è il principale produttore mondiale di sementi di barbabietola da zucchero. L’Emilia Romagna leader tra le regioni italiane

 

E’ stato firmato venerdì scorso da ASSOSEMENTI, l’associazione delle aziende sementiere italiane, e dal Coams, il consorzio delle organizzazioni di agricoltori moltiplicatori di sementi, presso l’Assessorato agricoltura della Regione Emilia-Romagna, un nuovo accordo quadro nel campo della moltiplicazione delle sementi di barbabietola da zucchero. Prosegue in questo modo il lavoro di rafforzamento della filiera sementiera, dopo l’analogo accordo sottoscritto per le foraggere nel dicembre 2013 e l’intesa di filiera stabilita invece nel marzo dello s ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: firmato importante accordo per la moltiplicazione delle sementi foraggere

Pubblicato il 20 dicembre 2013 in: tavoli di filiera

L'intesa punta ad accrescere qualità e tracciabilità di un settore alla base di importanti produzioni lattiero-casearie e zootecniche del Made in Italy

È stato firmato presso l’Assessorato agricoltura della Regione Emilia-Romagna l’accordo quadro per la moltiplicazione delle sementi foraggere. A sottoscrivere l’intesa sono state Assosementi, l’associazione che riunisce le aziende sementiere in Italia, ed il Coams, il consorzio delle organizzazioni di agricoltori moltiplicatori di sementi. E’ un nuovo tassello nella costruzione di un sistema più razionale nelle relazioni interprofessionali e contrattuali nel settore sementiero che va ad aggiungersi all’intesa di filiera definita nel gennaio 2012 sempre in Emilia-Romagna, intesa poi estesa a livello nazionale con la ratifica nel marzo scorso presso il Ministero delle politiche agricole.

L’accordo quadro disciplina gli ... (leggi tutto)

Comunicati stampa