Area tematica

tracciabilità produzioni

comunicato stampa

Assosementi: il protocollo d'intesa sul grano duro non può prescindere dal seme certificato, base irrinunciabile per la tracciabilità

Pubblicato il 20 dicembre 2017 in: tracciabilità produzioni

Assosementi accoglie con favore il Protocollo d’Intesa a difesa del grano duro siglato da alcune organizzazioni di categoria del settore. L’associazione che riunisce le imprese sementiere italiane sottolinea però la necessità che il Protocollo coinvolga anche il seme certificato, condizione imprescindibile per assicurare la tracciabilità di una produzione che rappresenta più di ogni altra il Made in Italy nel mondo.

“Il settore cerealicolo non può fare a meno di dare vita a un proficuo dialogo tra tutti gli attori del comparto se vuole sup ... (leggi tutto)

Agricoltura sostenibile e innovazione varietale? #EmbracingNature

Pubblicato il 7 dicembre 2017 in: tracciabilità produzioni

Nei secoli scorsi, l’innovazione vegetale ha fornito un importante contributo all'evoluzione dell'agricoltura, aiutando a soddisfare le richieste dei consumatori e affrontare le sfide per un'agricoltura e per una produzione alimentare altamente produttive e sostenibili. Con la crescente conoscenza della natura, i ricercatori possono oggi contare su una vasta gamma di strumenti moderni, tecniche molecolari e analisi di ampie base dati, in grado di accelerare i processi di selezione vegetale tradizionali che altrimenti richiederebbero molti anni. http://plantbreeding.eu/ #EmbracingNature #PlantBreeding

... (leggi tutto)

comunicato stampa

Calano le richieste di seme certificato di frumento duro. A rischio la tracciabilità per oltre il 50% degli ettari coltivati

Pubblicato il 30 novembre 2017 in: tracciabilità produzioni

Continuano a calare le richieste di certificazione di sementi di frumento duro in Italia e il rischio è che per la campagna autunno-vernina si riproponga la situazione vissuta lo scorso anno che evidenziava un impiego di seme non certificato superiore al 50% della superficie coltivata. A lanciare l’allarme è Assosementi, l’associazione che riunisce le imprese sementiere italiane.

“Secondo i numeri diffusi dal CREA-DC, l’ente responsabile della certificazione delle sementi in Italia, le domande dei cartellini ufficiali per la campagna cerealicola in corso vivono una fase di stagnazione, ha dichiarato Franco Brazzabeni, Presidente della Sezione cereali d ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Bene il decreto grano duro, primo passo per il rilancio di una filiera tracciata e di qualità

Pubblicato il 13 dicembre 2016 in: tracciabilità produzioni

Con la recente pubblicazione in gazzetta ufficiale è diventato operativo il decreto interministeriale “fondo grano duro” che sancisce misure a favore delle produzioni di grano duro in filiera, prevedendo il vincolo di uso del seme certificato. “Il decreto sul grano duro rappresenta un primo interessante segnale e un importante stimolo per organizzare le produzioni verso logiche di filiera, ma soprattutto riafferma il giusto ruolo che spetta al seme certificato in contesti che puntano a differenziare i raccolti per qualità e tracciabilità” ha dichiarato a questo proposito Franco Brazzabeni, Presidente della Sezione cereali a paglia di Assosementi, l’associazione che riunisce le aziende sementiere italiane.

“L’au ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: garantire la tracciabilità dei processi produttivi è la chiave per combattere le emergenze fitosanitarie

Pubblicato il 10 maggio 2016 in: tracciabilità produzioni

Le produzioni di qualità non possono prescindere dall’impiego di materiale di riproduzione sano e dall’adozione di processi produttivi tracciati. È quanto emerso nel corso della giornata di studio dal titolo “La tracciabilità del processo produttivo: la giusta risposta alle nuove emergenze per le produzioni orticole siciliane”, tenutasi a Vittoria (RG) lo scorso 5 maggio, presso il PalAgrisicilia. L’evento, promosso da ASSOSEMENTI, ha voluto richiamare l’attenzione su alcune problematiche emergenti di carattere fitosanitario che è possibile prevenire puntando sulla qualità dei materiali di riproduzione. Nell’occasione, è stato fornito anche un aggiornamento sul progetto, avviato da Assosementi e denom ... (leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI: il boom della soia in Italia fa crescere la domanda di sementi certificate. Necessarie forti misure di contrasto al commercio illegale di seme non controllato

Pubblicato il 3 giugno 2015 in: tracciabilità produzioni

Dinanzi all’exploit della soia, che ha portato gli agricoltori ad affidarsi a sementi di incerta provenienza, Assosementi rammenta i vantaggi connessi all’utilizzo di sementi ufficialmente certificate

La coltura della soia - spinta dall’andamento dei prezzi e dalle misure accoppiate e di greening previste dalla nuova PAC - sta raccogliendo il favore degli agricoltori. Secondo la Sezione colture industriali di Assosementi, l’Associazione delle aziende sementiere italiane, le superfici seminate nel 2015 starebbero andando ben oltre le già rosee previsioni diffuse da ISTAT lo scorso febbraio (+13,5% sul 2014), guadagnando 80.000 ettari sui 250.000 stimati dalla stessa Sezione per la scorsa campagna.

L’uso di sementi di qualità, ufficialmente controllate e certificate, costituisce per ogni coltura la scelta migliore per av ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Filiera del grano duro, per il rilancio necessario partire dal seme certificato

Pubblicato il 9 marzo 2015 in: tracciabilità produzioni

La Cabina di regia sulla pasta promossa dal Ministro Martina nell’anno di Expo è un’occasione da non perdere

“Fermare il calo dell’utilizzo di sementi certificate è una prerogativa per rilanciare la filiera del grano duro in Italia”, lo afferma Franco Brazzabeni, presidente della Sezione cereali a paglia di Assosementi, l’associazione che riunisce le aziende sementiere italiane.

“La recente costituzione della Cabina di regia sulla pasta voluta dal Ministero delle Politiche Agricole è un’occasione da non perdere, prosegue Brazzabeni. È fondamentale però che gli obiettivi della qualità e della creazione di valore siano perseguiti a partire dal primo anello della filiera: il seme”. L' ... (leggi tutto)

comunicato stampa

Giornata nazionale per la legalità, ASSOSEMENTI: accrescere i controlli sulle sementi per difendere la qualità e le filiere produttive

Pubblicato il 26 novembre 2014 in: tracciabilità produzioni

“Legalità, mi piace”, la seconda giornata di mobilitazione nazionale organizzata da Confcommercio con l’obiettivo di denunciare l’entità e le conseguenze delle attività criminali sulle imprese italiane, raccoglie il plauso di ASSOSEMENTI. In questa occasione, l’associazione che riunisce le aziende sementiere in Italia richiama le illegalità che contrassegnano la produzione ed il commercio delle sementi, così come degli altri materiali di moltiplicazione, ed invita ad accrescere il livello della vigilanza.

“Alla vigilia della celebrazione con EXPO 2015 dell’eccellenza delle produzioni agroalimentari, è doveroso ricordare - afferma Guido Dall’Ara, Presidente di Assosementi - che il prim ... (leggi tutto)

Macfrut 2014: le presentazioni al convegno del gruppo orto wic

Pubblicato il 2 ottobre 2014 in: tracciabilità produzioni

Nell'ambito della 31° edizione del salone internazionale MACFRUT, il Gruppo Orto wic di ASSOSEMENTI ha organizzato un convegno dedicato al ruolo dell’innovazione varietale e della tracciabilità nel processo produttivo per una orticoltura sostenibile e di qualità, cui ha fatto seguito un'interessante tavola rotonda.

Di seguito sono a disposizione le presentazioni dei diversi relatori al convegno:

- Andamento produttivo, commerciale e dei consumi delle principali specie orticole (Luciano Trentini – CSO, Centro Servizi Ortofrutticoli)

- leggi tutto)

comunicato stampa

ASSOSEMENTI al Macfrut con il progetto Road to quality per un approccio integrato alla tracciabilità nella filiera orticola

Pubblicato il 24 settembre 2014 in: tracciabilità produzioni

Si è svolto questa mattina al Macfrut il convegno, organizzato dal Gruppo Orto wic di ASSOSEMENTI per rilanciare il tema dell’orticoltura sostenibile e di qualità. Qualificati esponenti della filiera produttiva e della distribuzione organizzata hanno preso parte in particolare alla tavola rotonda sulla tracciabilità, quale strumento per garantire al consumatore finale alimenti non solo salubri e sicuri, ma soprattutto di qualità. Il progetto “Road to quality” delle aziende sementiere e vivaistiche professionali si inserisce in questo contesto per rispondere alle esigenze di tracciabilità e trasparenza di tutta la filiera, dal ... (leggi tutto)

Link utili

Gazzetta Ufficiale Italiana

Comunicati stampa